Pescara, Comune: al via la collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie

Si punta  a potenziare il controllo sul fiume contro inquinamento, rifiuti e tutto ciò che produca effetti dannosi all’ambiente

PESCARA – L’assessore all’Ambiente del ComSegnalazioni per materiale che galleggia sul fiume Pescaraune di Pescara,Simona Di Carlo rende noto che per contrastare il fenomeno dell’inquinamento del fiume Pescara e sensibilizzare la comunità sulle tematiche ambientali è stata approvata in Giunta la delibera che prevede la collaborazione con il Comando Regionale dell’Associazione GEAV (Guardie Ecologiche  Ambientali Volontarie).

Ha spiegato Di Carlo:

“Con la delibera approvata in giunta ho voluto formalizzare la collaborazione con le Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie, a seguito di una proposta che il comando ci ha inoltrato a fine aprile, per lo svolgimento di un’attività di controllo delle sponde del fiume Pescara, nel tratto di competenza del Comune. Lo scopo di questa collaborazione è monitorare su uno degli elementi più sensibili della città su cui teniamo sempre alta l’attenzione, questo per rilevare l’eventuale presenza di anomalie e situazioni su cui intervenire.

Con i volontari andremo a caccia di rifiuti abbandonati sulle sponde fluviali, ma anche di scarichi abusivi e di ogni altra criticità, ci faremo fornire relazioni, materiale fotografico e coordinate GPS, in modo che il Comune possa organizzare gli opportuni interventi con uffici e struttura interna, o attivare gli organi di competenza.

Approvata la delibera si dovranno sbrigare ora solo degli adempimenti burocratici, ma prestissimo saremo operativi perché vogliamo percorrere tutte le vie per la prevenzione e repressione di fenomeni che danneggiano l’ambiente. L’auspicio è sempre quello che diminuiscano le violazioni delle regole e predominino comportamenti virtuosi e scelte consapevoli, specie perché il beneficio complessivo che può derivare da condotte simili è collettivo: migliora le condizioni del nostro ambiente e contrasta i fenomeni che provocano sia la violazione delle regole che l’inquinamento del nostro fiume”.

Pescara, Comune: al via la collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie ultima modifica: 2018-06-14T17:39:12+00:00 da Redazione