Pescara: aperti i cantieri in alcune vie strategiche

PESCARA – Sono partiti, ieri, alcuni dei lavori previsti nelle vie della città. Infatti l’impresa Toto ha avviato il rifacimento della pavimentazione stradale in via Regina Elena, è stata eseguita la potatura delle piante in via Venezia e, infine, è stato aperto il cantiere in via Ferrari dove l’impresa nel pomeriggio  ha provveduto alla realizzazione della segnaletica stradale e giovedì mattina partiranno gli scavi con la deviazione del traffico

Sono questi i grandi cantieri che da oggi e per diversi giorni terranno impegnate alcune vie strategiche della città, cantieri che l’amministrazione comunale sta organizzando in modo da limitare al minimo i disagi. Per tale ragione con l’Aca si è anche deciso di ritardare di qualche ora l’avvio degli scavi in via Mazzini, un’arteria troppo vicina a via Regina Elena, la cui chiusura contemporanea al traffico potrebbe determinare problemi.

L’assessore ai Lavori pubblici Alfredo D’Ercole che anche ieri mattina  ha effettuato un giro tra i cantieri ha detto:

opere partite in via Regina Elena, nel tratto compreso tra via Mazzini e via De Amicis, dove l’impresa Toto Carlo dovrà effettuare i lavori di scarifica dell’asfalto e di rifacimento ex novo del manto stradale. L’intervento andrà avanti per almeno quattro giorni, dunque da oggi sino al 18 marzo, dalle 7 alle 17, saranno vietate la sosta e la fermata dei veicoli.

Inizialmente consentiremo la circolazione istituendo il senso unico alternato, poi scatterà direttamente il blocco del traffico, per garantire la tutela degli operai della ditta impegnata nel cantiere, ma anche degli utenti, automobilisti e passanti. Sul posto sono presenti le pattuglie della Polizia municipale che hanno consentito di evitare congestionamenti o problemi nella viabilità.

E si è svolta senza intoppi anche la potatura delle piante in via Venezia, che ha determinato per la giornata odierna il divieto di sosta.

Ha proseguito l’assessore:

nel pomeriggio  l’impresa Cofely Italia Spa, che per conto di Ferrovie ed Aca effettuerà la realizzazione della nuova condotta dell’acqua potabile in via Ferrari, ha iniziato a realizzare la segnaletica orizzontale e verticale per avvisare gli automobilisti delle modifiche viarie, segnaletica da sistemare almeno quarantotto ore prima dei lavori. Dunque per giovedì mattina cominceranno gli scavi all’incrocio tra via del Circuito-via Ferrari-via De Gasperi, istituendo tre deviazioni: con l’apertura del cantiere i veicoli provenienti da via del Circuito dovranno svoltare obbligatoriamente a destra, in via Gran Sasso, per raggiungere la rotonda Rampigna o proseguire sul lungofiume.

Le auto che marceranno in direzione sud-nord (provenienti dalla rotonda Rampigna) in via De Gasperi per raggiungere via del Circuito dovranno allungare di alcuni metri il proprio percorso: verrà infatti interdetta la svolta a sinistra nel primo sottopasso ferroviario, e dovranno proseguire il cammino entrando sulle aree di risulta, attraversando il parcheggio posto sul lato del mercatino degli ambulanti e uscire nel primo sottopasso ferroviario. Infine, coloro che percorreranno via Ferrari in direzione nord-sud, potranno continuare ad accedere direttamente in via del Circuito, ma per raggiungere il Rampigna dovranno svoltare dieci metri prima nel sottopasso ferroviario (dove verrà istituito il senso unico di marcia monti-mare e verrà chiuso il senso mare-monti), uscire in via de Gasperi e proseguire verso sud. Il cantiere resterà operativo sino a lunedì prossimo, 22 marzo per poi proseguire in direzione nord.

Intanto è stato ritardato di qualche ora l’inizio dei lavori dell’Aca in via Mazzini, nel tratto compreso tra via Regina Elena e via Regina Margherita, per non interferire con la chiusura al traffico della stessa via Regina Elena.

Pescara: aperti i cantieri in alcune vie strategiche ultima modifica: 2010-03-16T09:31:56+00:00 da Donatella Di Biase