Agosto, 2018

E' un evento che si ripete

10ago21:3023:59Pecorino & Pecorini 2018 a Farindola, il programma

Pecorino & Pecorini 2018 Farindola

Quando

(Venerdì) 21:30 - 23:59

Dove

Centro Storico Farindola

Centro Storico Farindola

Informazioni sull'evento

Dal 10 al 12 agosto in programma a Farindola l'undicesima edizione di Pecorino & Pecorini. La rassegna enogastronomica dedicata alla riscoperta dei prodotti tipici locali si svolgerà all'interno del centro storico. Dalle ore 21:30 al via le serate a base di divertimento, bellezze paesaggistiche, antichi sapori e buona musica, dove sarà possibile assaggiare il tradizionale formaggio pecorino di Farindola e il vino Pecorino autoctono, oltre a vari tipi di olio di produzione locale ed al pane casereccio.

UN AFFASCINANTE PERCORSO TRA GUSTO, ARTE E CULTURA ...

Patrocinata da Regione Abruzzo, Provincia di Pescara e Comune di Farindola, la manifestazione si differenzia dalla classica sagra, privilegiando la dimensione del dopo-cena di atmosfera in un percorso affascinante tra gusto, arte e cultura. Arricchita dalla presenza di esperti culinari e sommelier, per creare gli appropriati abbinamenti in grado di esaltare le qualità dei vini e dei formaggi presentati, la rassegna di degustazione nella caratteristica cittadina del pescarese saprà offrire ai visitatori molteplici e suggestive sensazioni.

PROGRAMMA

Come anticipato le tre serate, dalle ore 22:30, saranno alietate dalla musica in Piazza Marconi. Venerdì 10 agosto ci saranno i Noname, una band che fonde moderna elettronica a suoni del rock e che ripercorre un'antologia di brani contemporanei dal pop italiano a quello internazionale. Sabato 11 agosto Gianlucavox with Dalla / Battisti in un tributo speciale ai due cantautori. Domenica 12 agosto Rino e gli altri con la tribute band di Rino Gaetano.

Gli stand in apertura dalle ore 21:30 saranno presenti in piazza G. Mazzocca Pecostory: per i vini vitigno pecorino troveremo Colle Frisio, Galasso, Anfra e Codice Citra; per l'olio l'Azienda Agricola Gentile; per il pecorino di Farindola l'Azienda Agricola Marcella mentre per il pane il Panificio Villa Cupoli. Presente mostra d'arte FIAF Farindola.

Per Pecomix in piazzale Trieste invece per i vini vitigno pecorino troveremo Cantina Mucci, Centorame, Chiusa Grande, Pasetti e Torri Cantine; per l'olio l'Azienda Agricola Cantagallo; per il pecorino di Farindola l'Azienda Agricola Raffaele Astolfi mentre per il pane il Panificio Villa Cupoli. Presente mostra d'arte Paupl Crichley e Artisti FIAF Farindola.

Per Pecodelizie in piazza Marconi per i vini vitigno pecorino troveremo Costantini, Tenuta i Fauri, Orsogna Winery, Torer Zambra, Cantina Wilma, Speranza Vini e Tenimenti Orsini; per l'olio l'Azienda Agricola Cantagallo; per il pecorino di Farindola l'Azienda Agricola D'Agostino, per il pane il Panificio Villa Cupoli. E ancora pecorino stagionato in fave di cacao della Cooperativa Agricola Masserie del Parco e Centini Chocolate, pizze fritte con l'associazione culturale La Zanzara, cioccolato con Centini Chocolate, il miele con Colle Ranieri, salumi con l'azienda agricola Di Mascio, biscotti artigianali con Vecchio Forno e birra artigianale con Lacu. Presenti gli Artisti FIAF Farindola.

Infine per Pecogusto a Largo S. Cesidio per i vini vitigno pecorino troveremo Ciavolich, Contesa, Casalthaulero, Tocci Vini; per l'olio l'Azienda Agricola Gentile; per il pecorino di Farindola l'Azienda Agricola Martinelli mentre per il pane il Panificio Villa Cupoli.

PER LA CENA ...

L'organizzazione suggerisce otto soluzioni di cena a menù fisso. Partiamo da quella al Bar - Pizzeria Futuro da 10 euro con due spicchi di pizza a scelta, acqua, vino, bibita, caffè e amaro (tel. 085.823196) al ristorante Monte Camicia che per 14 propone maxi pizza al metro e bevande (tel. 339.3275871). E ancora a 16 euro troviamo La spiaggetta che propone oltre a pizze fritte, strapezzoni pecorino & guanciale (tel. 335.8077051), La Cuccumella con antipasto, sagne e fagioli, salsicce (tel. 085.8236047), Lu Strego con bruschette, pecora alla callara e arrosticini (tel. 085.823104), Villa Cupoli con pecorino e prosciutto, ravioli al pomodoro e arrosticini, La Cantina di Trabband by Poldo's con crostoni, salumi, pecorino, pizza al piatto (tel. 334.8621544) fino a Altrocanto che per 28 euro propone muffin al cioccolato, pecorino con melanzane fondenti, rigatoncini di farro con pere pecorino e noci, polpette di pecora con cipolle e uvetta, brownies al cioccolato con crema al pecorino, bevande (tel. 342.362218).

UN PO' DI STORIA ...

Le più antiche notizie sul pecorino prodotto nella attuale zona orientale della catena del Gran Sasso risalgono all’epoca Romana, con alcune citazioni che segnalano il “formaggio dei Vestini” riportando anche l’uso del caglio di suino. La denominazione “Pecorino di Farindola” è stata adottata all’inizio del ‘900 in alcuni testi sui formaggi italiani. Farindola era il più popoloso paese dell’entroterra vestino, con un patrimonio ovino notevole, grazie alla disponibilità di pascolo di proprietà pubblica molto esteso. Era poi particolarmente curata la produzione di formaggio che veniva scambiato con merci diverse nei mercati più importanti (specialmente Penne, Loreto Aprutino, ecc.). Tali circostanze fecero identificare il pecorino prodotto in tutta la fascia pedemontana Vestina con Farindola. Il Pecorino di Farindola era comunque molto apprezzato e costituiva un notevole valore aggiunto alla povera economia contadina di montagna. Con il progressivo spopolamento delle zone interne, culminato nelle grandi emigrazioni del dopoguerra, il patrimonio ovino e la produzione del Pecorino di Farindola diventarono sempre meno importanti, sia quantitativamente che come valore economico, pur restando sempre un prodotto di qualità molto ricercato ed apprezzato (continua ...)