Aprile, 2018

15apr21:0023:30An to, 400 km fa Live Tour all'Osteria della Musica

400km fa 15 aprile 2018

Quando

(Domenica) 21:00 - 23:30

Dove

Osteria della Musica Cepagatti

Via Quattro Venti, 71, 65012 Cepagatti PE

Informazioni sull'evento

Domenica 15 aprile L’Osteria della Musica ospite il tour An to con il live “400 km fa”. Si tratta della prima volta in assoluto, presso il locale di Cepagatti. Un viaggio nella vita di questo artista. Ingresso gratuito con possibilità di cenare. Per informazioni a disposizione il numero 0859749809

Antonio tagliafierro, in arte An to, nasce a salerno il 5.12.1979. Già da piccolo si appassiona notevolmente al canto entrando a far parte del coro della sua parrocchia. Agli inizi degli anni novanta impara da autodidatta a suonare la chitarra e fonda il suo primo gruppo “ i mantha”, esibendosi, come interprete, con cover degli anni 60/70 nei vari locali della sua citta’.

Successivamente si accorge di possedere una vena creativa che lo aiuterà a farsi conoscere attraverso vari concorsi locali con dei brani inediti da lui composti, raggiungendo sempre ottimi apprezzamenti da parte della critica e del pubblico della sua regione. Il suo genere spazia dal pop al rock melodico.

Subito dopo decide di perfezionare le sue doti canore e quello di artista, frequentando diversi stage per cantautori e successivamente approccia con lo studio del canto, conseguendo un anno di canto lirico e due di canto moderno. Nel frattempo stringe un’ amicizia con il cantautore Gio’ di Tonno, protagonista del musical capolavoro di Riccardo Cocciante “Notre dame de Paris” e vincitore del festival di Sanremo 2008, con il quale scrivera’ la sua prima canzone “Ombra di te”, che lo vedra’ vincitore di diversi concorsi tra cui la finale regionale dell’accademia di Sanremo; sara’ proprio questa canzone che lo indurra’ ad una nuova fonte di ispirazione per la realizzazione di nuovi brani.

Ma l’italia non é il suo unico obiettivo, infatti a soli 19 anni parte per la Germania, dove si esibisce in alcuni locali di monaco , assieme al tenore Piero Mazzocchetti , terzo classificato al festival di Sanremo 2007. Nel 2003 partecipa al concorso nazionale canoro delle “voci nuove”, svoltosi in Verbania, dove con il brano “la tua isola” riesce a vincere il premio per la migliore musica. Intraprende poi, la via del teatro, partecipando a numerosi casting tra cui i musical ”Notre dame de Paris” e “Dracula in love”. In entrambi i musical, la responsabile casting, “Paola Neri”, ha sempre scelto un ruolo per lui.

Nel 2008, An to pubblica , con la produzione di Giancarlo Meo, noto discografico della universo, e gli arrangiamenti di Fabio Torregrossa, due singoli sull’etichetta digitale “Bananarecords”: “io vivo” e “ come si fa” scaricabili su i-tunes. Nel 2011 lo staf di Hit mania lo sceglie come giovane cantautore emergente e inserisce due brani nella prestigiosa compilation “Hit mania champions” ,in vendita in tutti i negozi dischi in italia e all’estero. I brani in questione sono “Inventami una bugia” e “Buona fortuna” di cui an to e’ autore,compositore e interprete. Nell’anno 2012 replica con altri due brani nella suddetta compilation “Hit mania estate 2012” uscita a giugno, con “fiore di loto” e “L’infinito”.

A settembre 2012 per l’anteprima di miss italia andata in onda su Rai 1, il noto conduttore Fabrizio Frizzi, sceglie come colonna sonora il brano “Inventami una bugia”. Nel 2013 collabora con il cantante toscano Alessandro Canino, divenuto famoso per il brano storico “brutta”. Tre i brani di An to contenuti nell’ultimo cd di canino “Io” uscito nel giugno 2013. Attualmente collabora con Manuel Aspidi ,finalista della sesta edizione del talent televisivo condotto da Maria de Filippi “Amici”.

Nel 2017 firma la colonna sonora, con il brano “L’infinito”, per il cortometraggio “La buona terra”, finalista all’Edinburgh Indie film festival, scritto da Viviana Bazzani ex concorrente del realityshow “l’isola dei famosi”. Il colore preferito é il nero, ma nella vita l’ottimismo é la sua carta vincente. Molto socievole con la gente, anche se spesso e volentieri gradisce la solitudine e la quiete dove riesce a carpire le sensazioni che lo circondano e tramutarle così in musica.

X
X