Home » Regione Abruzzo » Coronavirus in Abruzzo, i dati del 14 ottobre: +45 nuovi positivi

Coronavirus in Abruzzo, i dati del 14 ottobre: +45 nuovi positivi

di Marina Denegri

coronavirus covid-19 giovedì

Notizie sul Covid-19 in Abruzzo, i dati del bollettino del giorno: salgono a 49 (+2) ricoverati, 5 (=) in terapia intensiva e nessun decesso

REGIONE – Giovedì 14 ottobre 2021 prosegue l’informazione sul canale Abruzzonews.eu. Andiamo a vedere quali sono le principali notizie in Regione i dati dell’emergenza Coronavirus. Ieri si sono registrati 56 nuovi  positivi, nessun decesso, 47 ricoverati in area medica, 5 in terapia intensiva, 1.332 in isolamento domiciliare. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.82 per cento.

NOTIZIE SUL CORONAVIRUS GIORNO PER GIORNO

I DATI DEL BOLLETTINO DEL GIORNO 14 OTTOBRE 2021

Sono 45 (di età compresa tra 1 e 93 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 81786. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra alcun nuovo caso e resta fermo a 2550.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 77839 dimessi/guariti (+32 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1397* (+13 rispetto a ieri). *(nel totale sono ricompresi anche 441 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche)

49 pazienti (+2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1343 (+11 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2282tamponi molecolari (1444161 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 4336 test antigenici (886971).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.67 per cento.

Del totale dei casi positivi, 20858 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+25 rispetto a ieri), 20813 in provincia di Chieti (+12), 19686 in provincia di Pescara (+2), 19645 in provincia di Teramo (+7), 670 fuori regione (invariato) e 114 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

Capienza al 100% per i luoghi di cultura, cinema e teatri. Per le discoteche al 50% al chiuso, 75% all’aperto. Per gli eventi sportivi invece 60% al chiuso, 75% all’aperto (inclusi stadi). Obbligo di Green pass per accedere.

Green Pass

E’ previsto l’obbligo, dal 15 ottobre al 31 dicembre, di esibire il certificato “verde” di avvenuta vaccinazione nei luoghi di lavoro sia pubblici che privati. I lavoratori che ne saranno sprovvisti non percepiranno lo stipendio, ma non ci saranno sospensioni o licenziamenti. I tamponi saranno calmierati non solo nelle farmacie ma anche nelle strutture convenzionate. Il Green pass è obbligatorio anche per i magistrati ma non per avvocati, consulenti, periti e testimoni.

L’obbligo di Green pass é già in vigore su treni, aerei e bus a lunga percorrenza oltreché per accedere a qualsiasi servizio di ristorazione al tavolo al chiuso, a spettacoli, eventi, musei, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni, parchi tematici, concorsi pubblici, ecc. Richiesto per accedere a residenze sanitarie assistenziali e altre strutture e per spostarsi in entrata e in uscita dai territori in zona rossa e arancione.

Il Green Pass (“Certificazione verde”) è un documento digitale rilasciato dal Ministero della Salute a chi:
▪️ è vaccinato, anche con solo la prima dose
▪️ ha ricevuto un test negativo al Coronavirus
▪️ è guarito dal Covid

Il Green Pass può essere stampato su carta o mostrato in digitale da un cellulare: grazie al QR code che contiene è possibile accertarne la veridicità

Per ottenere il Green Pass servono il numero della Tessera Sanitaria, la sua scadenza e il codice AUTHCODE (codice univoco composto da numeri e lettere) ricevuto via email o SMS dal Ministero della Salute al contatto inserito al momento della prenotazione del vaccino o del test. Per scaricare la Certificazione si dovranno inserire i dati sopra elencati sul sito del Ministero www.dgc.gov.it

  • Se si é in possesso dell’Identità Digitale (Spid/Cie), si può ottenerla anche scaricando AppImmuni o App IO
  • Se si hanno difficoltà ad accedere alla Certificazione con strumenti digitali, ci si può rivolgere al proprio medico, pediatra o farmacista, che potranno recuperare per te il Green pass grazie alla Tessera sanitaria, che si dovrà portare con sè.
  • Se sei in possesso dei requisiti necessari, puoi recuperare il tuo codice Authcode sul sito del Ministero della Salute al link https://www.dgc.gov.it/spa/public/reqauth
  • Se si ha  ricevuto la prima dose del vaccino, è generato dal 12° giorno dopo la somministrazione e ha validità dal 15° giorno fino alla seconda dose
  • Se si ha ricevuto la seconda dose, o in caso di dose unica per pregressa infezione da Covid-19, è generato entro un paio di giorni e ha validità per 270 giorni dalla somministrazione
  • Se si ricevuto un vaccino monodose, è generato dal 15° giorno dopo la somministrazione e ha validità per 270 giorni
  • In caso di tampone negativo, è generato in poche ore e ha validità per 48 ore
  • In caso di guarigione da Covid-19, è generato entro il giorno seguente e ha validità per 180 giorni

Per ulteriori informazioni puoi consultare le Faq del Ministero della Salute: https://www.dgc.gov.it/web/faq.html

Come prenotare il vaccino

Per la prenotazione delle vaccinazioni anti Covid 19 riservata a tutti i cittadini che abbiano compiuto 16 anni é attiva la piattaforma Poste. Per prenotarsi basta collegarsi all’indirizzo https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ inserendo il proprio codice fiscale e il numero di tessera sanitaria.

Possibile vaccinarsi anche nelle 225 farmacie abruzzesi che hanno aderito alla campagna.

Terza dose del vaccino

Da oggi tutti coloro che saranno convocati per la somministrazione della terza dose del vaccino anti Covid 19, potranno scegliere di ricevere contemporaneamente anche il vaccino antinfluenzale. La vaccinazione concomitante è riservata a ultra fragili, over 80 e personale sanitario. La stessa opportunità sarà garantita agli ospiti delle Rsa e delle residenze protette per anziani, nel corso delle sedute vaccinali che verranno effettuate all’interno delle strutture. Terza dose e vaccino antinfluenzale si potranno ricevere sia negli hub vaccinali, sia negli ambulatori dei medici di medicina generale che hanno aderito alla campagna. Nei prossimi giorni, non appena concluso l’accordo nazionale, la possibilità sarà estesa anche alle farmacie.

Coronavirus in Abruzzo, i dati del 14 ottobre: +45 nuovi positivi ultima modifica: 2021-10-14T15:18:00+00:00 da Marina Denegri