Home » Sport » Motori » Coppa Acerbo Pescara, presentati gli eventi per il centenario [VIDEO]

Coppa Acerbo Pescara, presentati gli eventi per il centenario [VIDEO]

da Redazione

presentazione coppa acerbo 2024

Il 15 e 16 giugno saranno celebrati i cento anni della gloriosa corsa automobilistica con un ricco cartellone di eventi

PESCARA – “Si aprirà il prossimo fine settimana, sabato e domenica 15 e 16 giugno, il Cartellone degli eventi che ci accompagneranno sino al 13 luglio per celebrare i cento anni della gloriosa corsa automobilistica della Coppa Acerbo. Raduni delle Ferrari Testa Rossa, convegni, una mostra storico-archivistica dedicata organizzata con la Sovrintendenza, e infine lo spettacolo della corsa alla presenza degli eredi di quei campioni che hanno lasciato un’impronta indelebile nella città di Pescara”. Lo ha ufficializzato l’assessore allo Sport Patrizia Martelli durante la conferenza stampa promossa per presentare il calendario degli eventi per la celebrazione dei 100 anni della Coppa Acerbo. Presenti il sindaco Carlo Masci, il Presidente della Old Motors Fabio Di Pasquale, la Sovrintendente Giuseppina Rigatuso e Guerino D’Agnese della Pro-Loco.

“Siamo partiti nei mesi scorsi con i primi eventi e ora ci prepariamo a vivere un mese intenso di iniziative che ci accompagneranno alla data del 13 luglio – ha anticipato l’assessore Martelli -. Sabato e domenica prossimi, 15 e 16 luglio avremo a Pescara il Raduno per i 40 Anni della Ferrari Testarossa, con 15 modelli storici. Sabato alle 18 i modelli partiranno da piazza Salotto sfilando in città; domenica alle 9 partenza per il Giro Turistico sullo storico circuito di Pescara dal mare al Gran Sasso attraversando i territori di Loreto Aprutino, Penne, Rigopiano e Santo Stefano di Sessanio.

Intanto domenica 16 giugno, alle ore 10, nella Sala Tosti, si svolgerà il Convegno ‘La Bella Favola del Circuito di Pescara’ con gli interventi di Enzo Fimiani su ‘Giacomo Acerbo, tradizione e avanguardia, modernità e mondanità’; Raffaele Giannantonio su ‘Pescara città veloce, l’architettura dell’automobile’; Vincenzo Gibiino su ‘Enzo Ferrari e la Coppa Acerbo’; Aldo Mastrangelo su ‘Castellamare, il Marchese e la Maserati’; Francesco Nuvolari su ‘L’Abruzzo, una terra di miti, eroi, poeti e piloti’. Il 22 giugno alle 18 andremo a inaugurare nella Sala Flaiano dell’Aurum la Mostra Storico-Documentaria ‘La Coppa Acerbo. Motori, consenso e modernità’ allestita dalla Sovrintendenza archivistica di Pescara”.

“La Mostra resterà aperta tutti i giorni sino al 13 luglio, giorno del centenario – ha spiegato la Sovrintendente Rigatuso – dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.30, e ha previsto un intenso lavoro di recupero dei documenti dell’Archivio di Stato, delle Biblioteche, dei Comuni e dei privati, reperendo atti e fotografie, immagini, messe a disposizione della Sovrintendenza. Avremo complessivamente 75 pannelli che racconteranno non solo la storica Corsa, ma anche la trasformazione della città”. Sempre il 22 giugno nella Sala d’Annunzio ci sarà la proiezione del documentario ‘Motori e uomini’ realizzato con filmati d’epoca messi a disposizione dall’Istituto Luce e da privati. Per gli appassionati di motori sarà dunque possibile rivivere, in bianco e nero, i momenti salienti delle numerose edizioni della corsa che ogni anno richiamava fino a 200mila spettatori.

A introdurre l’evento sarà Licio Di Biase, Direttore dell’Aurum, con i saluti istituzionali e gli interventi della Sovrintendente Rigatuso, il Direttore generale degli Archivi Antonio Tarasco, relatori Francesco Nuvolari, che parlerà di ‘Da una mostra a un museo, è possibile o è solo un sogno?’, e Aldo Mastrangelo su ‘Fangio, El Maestro’. “Il 12 luglio – ha proseguito D’Agnese – ospiteremo sulle vie pedonali del centro di Pescara l’Estemporanea di Pittura del Centenario del Circuito di Pescara in memoria di Francesco Santuccione. Tema dell’evento ‘d’Annunzio, De Sterlich e il mito della velocità’, per un giorno le strade dell’area pedonale si trasformeranno in un’enorme tavolozza, evento rivolto soprattutto ai giovani ai quali dobbiamo trasmettere l’eredità della Coppa Acerbo”.

“Ringraziamo il Comune di Pescara con il sindaco Masci e l’assessore Martelli, il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, con i quali – ha detto Di Pasquale – abbiamo creato una squadra per tornare a valorizzare la Coppa Acerbo. Ovviamente nei prossimi giorni ufficializzeremo un altro blocco di eventi che vivremo nel percorso di avvicinamento alla data del 13 luglio e che ci permetteranno di ospitare a Pescara anche Pietro Camardella, designer della Ferrari Testarossa”.

Foto e servizio a cura di Roberto di Blasio

Ti potrebbe interessare