“Siamo Tutti Pedoni”: anche a Chieti la Campagna di sensibilizzazione

CHIETI – “L’Amministrazione Di Primio aderisce alla campagna nazionale per la sicurezza degli utenti vulnerabili della strada denominata “SIAMO TUTTI PEDONI”, promossa dai sindacati pensionati SPI Cgil, FNP Cisl e UILP Uil e dal Centro Antartide di Bologna. Quest’anno al centro della campagna vi sarà la riflessione sulle “strade complete”, un nuovo modello da importare per progettare le nostre città attraverso la creazione di strade vivibili, accoglienti, che consentono l’accessibilità e la sicurezza di tutti gli utenti della strada”.

Lo rende noto l’Assessore al Traffico e alla Viabilità del Comune di Chieti, Mario Colantonio.

«Negli ultimi anni i dati sulla sicurezza dei pedoni sono arrivati alle cronache nazionali e locali – spiega l’Assessore Colantonio –. Per il 2017 si è registrato un incremento del numero di persone che hanno perso la vita mentre si muovevano a piedi di oltre il 5% con un totale di 600 vittime in Italia e il 2018 non sembra presentare un miglioramento in questo senso. Eclatante, ad esempio, il caso di Roma dove già ai primi di ottobre si registravano 43 decessi tra i pedoni, un record in negativo da diversi anni. Sono soprattutto i settantenni gli utenti a maggior rischio nel coinvolgimento di incidenti stradali. Il problema – evidenzia l’Assessore Colantonio – interessa proprio il modo stesso di pensare le nostre città».

«Già nei prossimi mesi – fa sapere la Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni – insieme ad altre città italiane che hanno aderito alla campagna nazionale sperimenteremo “sul campo” l’approccio della creazione di strade complete attraverso una campagna di sensibilizzazione nelle scuole e dando corpo ai lavori del Tavolo Nazionale per l’Educazione Stradale Permanente che si concentra proprio su questa fascia di età. Non è la prima volta, tra l’altro, che il Comune di Chieti aderisce a tali iniziative di sensibilizzazione delle buone pratiche sulla sicurezza stradale.

Ricordo, ad esempio, il Progetto “Cammino Sicuro” nato con l’intento di creare nei più giovani, sia che essi siano pedoni o alla guida di un veicolo, la consapevolezza dell’utilizzo della strada. È stato un lavoro importante, voluto fortemente dall’amministrazione Di Primio, perché è andato a coinvolgere l’humus più vivace in termini di apprendimento, ovvero i bambini, con l’obiettivo di avere cittadini sempre più consapevoli nel prossimo futuro».

“Un passo avanti” è il titolo di questa edizione che vede il patrocinio di Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Anci, Osservatorio per l’educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna e testimonial della campagna Piero Angela, Marco Orsi – Vice campione mondiale di nuoto, Rebecca Tarlazzi – Campionessa Mondiale di Pattinaggio Artistico a rotelle e Orman Marval – ricevitore della Fortudo Baseball Unipolsai Bologna.

“Siamo Tutti Pedoni”: anche a Chieti la Campagna di sensibilizzazione ultima modifica: 2018-12-12T22:07:57+00:00 da Redazione