Home » Sport » Calcio » Serie A » Bergodi: “Contro il Cagliari vietato sbagliare”

Bergodi: “Contro il Cagliari vietato sbagliare”

di Rita Consorte
SAN GIOVANNI TEATINO (CH) – Nella sala consiliare del Comune di San Giovanni Teatino, ospite del sindaco Marinucci, il tecnico Bergodi analizza il momento della squadra ed afferma che la partita di domani è molto delicata. “La squadra sta bene ”, ha riferito il tecnico, “ Celik è recuperato al 100% dopo l’affaticamento. Il ragazzo ha fatto la rifinitura normalmente, e penso che giocherà domani. Dalla prossima partita, quella con la Lazio, ci sarà anche Sculli con noi, l’aggregheremo di sicuro”.La partita contro il Cagliari è importante ed il tecnico ne è ovviamente consapevole:

Bergodi con Marinucci e Sebastiani “ogni settimana che passano i ragazzi crescono. Il morale in settimana è stato più alto, abbiamo interrotto la serie di sconfitte consecutive: a chiunque può capitare un periodo di crisi, ora dobbiamo confermarci. Abbiamo ritrovato il filo conduttore delle 6 gare fatte bene, credo. Ci giochiamo molto, è una partita importante e delicata. Se uscisse un pari? Lo accetteremmo senza drammi, è importante la prestazione ,ma vogliamo vincere. L’atteggiamento deve essere determinato: dobbiamo avere cattiveria, aggressività ed intelligenza”.

 “Weiss giocherà nella sua posizione naturale, in linea di massima non ci discosteremo dal modo nel quale ci siamo schierati nelle ultime settimane. Di sicuro, niente difesa a 3. D’Agostino starà sempre meglio dal punto di vista fisico; Zauri può essere preso in considerazione, a Palermo ha fatto 45’ buoni. Caraglio sta crescendo di condizione, ha buona tecnica e protegge bene palla. Caprari? E’ stato positivo a Palermo come tanti altri, da Celik a Bjarnason, posso scegliere ed ho ancora dubbi in effetti perché in settimana si sono allenati tutti bene. E la squadra sarda?  La vicenda di Cellino non so se inciderà, ognuno reagisce a modo proprio a questo genere di cose. Sul campo dobbiamo fare attenzione a non lasciare spazi e profondità a Sau e Ibarbo, sono micidiali nelle ripartenze. Dobbiamo stare corti e i centrocampisti devono fare filtro, è un lavoro di squadra la fase difensiva e non di reparto. Pulga è un amico ed un tecnico preparato, abbiamo lavorato insieme a Modena e sta facendo un ottimo lavoro insieme a Lopez”.

Bergodi: “Contro il Cagliari vietato sbagliare” ultima modifica: 2013-02-16T18:07:57+00:00 da Rita Consorte