La Provincia di Pescara anticipa la cassa integrazione dei lavoratori in difficoltà

Grazie ad un accordo con il Monte dei Paschi verrà anticipata l’indennità

PESCARA – Un innovativo provvedimento a favore dei lavoratori in difficoltà è stato pensato dalla Provincia di Pescara. Si tratta del servizio di anticipazione delle cassa integrazione straordinaria o in deroga rivolto a quei lavoratori che ne hanno diritto e che sono costretti ad aspettare a volte diversi mesi per la relativa erogazione da parte dell’INPS. Dai prossimi giorni ci penserà la Provincia, che, grazie alla manifestazione d’interesse del Monte de Paschi di Siena, potrà assicurare a quegli stessi lavoratori un anticipo pari all’80% della retribuzione percepita e per un periodo massimo di 6 mesi.
A tale atto di forte valenza sociale si è arrivati in seguito alla concertazione avviata con i sindacati, in particolare con CGIL, CISL, UIL e con la Confindustria di Pescara, che domani prenderanno parte alla conferenza stampa di presentazione del servizio, cui seguirà la firma della convenzione con gli attori dell’accordo stesso.L’incontro con la stampa si terrà oggi, 12 marzo, nella sala “Figlia di Jorio” della Provincia, in piazza Italia, alle ore 11.00.
Interverranno il presidente Guerino Testa, l’assessore al Lavoro e Formazione della Provincia, Antonio Martorella, il dirigente del settore, Tommaso Di Rino, e i rappresentanti delle parti sociali.