Francavilla al Mare, al via il progetto europeo sulla disabilità: “Il Teatro degli Uguali”

Il Teatro degli UgualiÉ promosso dall’associazione Motus e prevede  un corso teatrale per i diversamente abili e normodotati, con età compresa tra i 15 ed i 30 anni

FRANCAVILLA AL MARE (CH) – L’Associazione culturale Motus di Francavilla al Mare comunica che il progetto europeo sulla disabilità, dal titolo “Il Teatro degli Uguali” è stato approvato e vedrà presto la luce. Nello specifico il progetto vinto dalla Motus riguarda l’organizzazione di un corso teatrale per i diversamente abili (disabilità mentale) e i normodotati, con età compresa tra i 15 ed i 30 anni.

Il corso della durata di 7 mesi ha lo scopo di promuovere la coesione e l’inclusione sociale tra queste due categorie di soggetti ed alla fine dello stesso è previsto un duplice appuntamento: mostra del backstage fotografico e la realizzazione di un cortometraggio in chiave musical. “Il teatro degli uguali” è un progetto approvato dal ‘Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) inerente al Programma istituito dall’Unione europea denominato “Gioventù in azione”. Il progetto, al quale collaborano l’Associazione Orizzonte, il centro Studi Musicali L’Assolo e la Compagnia dei Merli Bianchi, avrà il patrocinio della Regione Abruzzo e del Comune di Francavilla al Mare.

Nello slogan “In Motus oltre i preconcetti sociali: guardando l’Orizzonte, l’arte rende uguali. Teatro, musica e fotografia in un Assolo di solidarietà senza barriere – Corso di teatro per diversamente abili in compagnia dei Merli Bianchi con realizzazione di cortometraggio finale in chiave musical e mostra fotografica del backstage” viene riassunto il significato più profondo del progetto.

«Questo risultato rappresenta un motivo di orgoglio, non solo per la nostra Associazione, ma per l’intera città di Francavilla», sono le parole del Presidente Motus Michele Accettella. «Essere riusciti a coinvolgere diverse realtà associative operanti nel territorio abruzzese abbracciando diversi campi della sapere –dalla recitazione, alla musica fino a giungere alla fotografia- rappresenta la chiave di volta per un movimento come il nostro, che ha sempre posto alla base del suo programma la collaborazione e lo sviluppo della cultura in ogni forma espressiva. Ci tengo a ringraziare le Associazioni Orizzonte, L’Assolo e la Compagnia dei Merli Bianchi oltre all’attrice Margherita Di Marco che coordinerà l’intero corso di recitazione e all’Amministrazione Comunale di Francavilla al Mare. Un ringraziamento speciale va, come sempre, ai ragazzi della MOTUS, tutti indistintamente, che ancora una volta hanno mostrato la loro sensibilità e vicinanza alla vita del nostro movimento, fornendo ogni tipo di supporto possibile».

Per la presentazione del progetto, verrà predisposta apposita conferenza stampa in data che verrà successivamente indicata mediante comunicato. In calce, si allega specifica di tutti gli step del progetto.

IL TEATRO DEGLI UGUALI

RELAZIONE:
Progetto presentato ed approvato dall’Agenzia Nazionale Giovani che è un organismo pubblico vigilato dal Governo Italiano e dalla Commissione Europea. Tale iniziativa, promuovendo un senso di cittadinanza attiva, di solidarietà e di tolleranza tra giovani e persone svantaggiate al fine di rafforzare la coesione e l’inclusione sociale, si prefigge di permettere a tutti i giovani, inclusi i ragazzi con minori opportunità, di partecipare attivamente alla società europea e di acquisire delle competenze per mezzo dell’apprendimento non formale. In particolare i giovani con disabilità mentali sono quelli che si trovano in svantaggio ai loro coetanei, e tale difficoltà impedisce agli stessi un accesso efficiente all’istruzione formale e non formale, alla mobilità e partecipazione attiva, all’autonomia decisionale ed al coinvolgimento nella società in generale.

OGGETTO:
Corso di teatro per i diversamente abili (disabilità mentale) e normodotati, con età compresa tra i 15 ed i 30 anni;
Durante il corso verranno realizzati degli scatti fotografici, ad opera degli stessi allievi, che saranno oggetto di una mostra fotografica finale;
Il corso terminerà con la realizzazione di un cortometraggio in DVD, in chiave musical (della durata di 40 minuti, con sottotitoli in lingua inglese);
Il progetto prevede due conferenze: una intermedia di marzo, di presentazione del progetto e una finale di ottobre, avente ad oggetto la presentazione dell’opera ultimata, a cui seguirà la proiezione del dvd con contestuale mostra fotografica del backstage dei lavori.

WORKPLAN DEI LAVORI:
Da marzo a ottobre (Sito internet, visibilità del programma e diffusione risultati);
Marzo (visite preliminari, organizzazione del corso e conferenza di presentazione);
Da aprile a luglio (laboratorio teatrale);
Da aprile a agosto (Ripresa e Backstage fotografico);
Da agosto a ottobre (produzione e montaggio cortometraggio);
Ottobre (conferenza finale,mostra fotografica e proiezione dvd).

CARATTERISTICHE:
I ragazzi con disabilità mentale fanno parte dell’Associazione francavillese “Orizzonte” e sono prettamente autistici.
La parte musicale verrà curata da Simone Pavone, con la sua scuola di musica di Pescara “L’Assolo”.
Pertanto il gruppo base dei ragazzi partecipanti al corso sarà composto prevalentemente da quelli delle due Associazioni Orizzonte e L’Assolo;
Il Corso di recitazione verrà gestito dal coach, l’Attrice Margherita Di Marco e dalla Compagnia teatrale di Giulianova “Compagnia dei Merli Bianchi”;
I laboratori teatrali si svolgeranno presso la sede di Orizzonte e inizieranno nel mese di aprile.