Colpo di mercato della Valle del Giovenco: ecco il bomber Spinesi

spinesiPESCINA – Dopo la pesante sconfitta del posticipo di lunedì sera a Verona per 5 a 1, la squadra di Cappellacci, rientrata in Abruzzo, si è messa subito a lavoro. Anche la società, forse indispettita nel veder perdere con un risultato così roboante la sua squadra, è tornata  subito a lavoro… e dopo 2 giorni dalla disfatta arriva l’inaspettato annuncio.

Arriva a titolo definitivo il bomber Gionatha Spinesi con un contratto triennale (era svincolato). E’ così l’attaccante toscano ritorna in Abruzzo dopo due buone stagioni passate al Castel di Sangro in serie B. Prima di queste felice parentesi, militò nelle giovanili dell’Inter e grazie alla società abruzzese passò immediatamente al Bari per 6 anni (3 anni in serie A e 3 anni in serie B), dopo una breve parentesi di un anno all’Arezzo ed, infine, al Catania per 4 anni dove negli ultimi 2 giocò veramente poco a causa di vari infortuni. Con il Catania collezionò 110 presenze e 47 reti. In questa stagione (2009/2010) viene corteggiato da diversi club di Serie B e Lega Pro, tra i quali Salernitana, Gallipoli, Cosenza ed, un’altra abruzzese, il Pescara. Troverà a Pescina gli ex interisti Choutos e Cesar, e l’ex Juventus Birindelli.

Ha giocato otto partite con la maglia della Nazionale Italiana under 21 siglando cinque reti. Con essa vinse il Campionato europeo di calcio under 21 riuscendo a siglare la rete dell’uno a zero contro la Turchia (partita poi finita 3 a 1 per l’Italia).

Attaccante dotato di una buona tecnica, fa della potenza di piede e della precisione di testa le sue armi principali. Il fisico imponente e l’esperienza maturata negli anni fanno di lui una punta pericolosa in area di rigore.