Home » Attualità » A Vasto tornano i parcheggi a pagamento: ecco da quando

A Vasto tornano i parcheggi a pagamento: ecco da quando

da Marina Denegri

Le colonnine per il pagamento della sosta sulle strisce blu a Vasto sono già attive, a Vasto Marina lo saranno dal 15 giugno al 15 settembre

VASTO – Sono state riattivate questa mattina a Vasto le colonnine per il pagamento della sosta sulle strisce blu a Vasto, mentre a Vasto Marina saranno attive dal 15 giugno al 15 settembre.

La formula adottata dalla ABACO di Padova, la società che ha ottenuto l’affidamento per la gestione dei parcheggi, essendo intervenuta la revoca col precedente gestore, interesserà il pagamento dei tagliandi dalle 08:00 alle 20:00 in tutte le aree delimitate dalle strisce blu.

“La società subentrante opererà alle stesse condizioni previste dal precedente gestore, gli abbonamenti sottoscritti – ha evidenziato il sindaco Francesco Mennacon la società precedente saranno riconosciuti dalla Abaco. Le tariffe sono invariate”.

Il costo per la prima ora di sosta è di 50 centesimi, per la seconda ora e successive 1 euro. Sono previsti inoltre pacchetti stagionali, mensili o giornalieri che hanno costi diversi per i residenti e titolari di attività ed i non residenti.

“Il pagamento della sosta – ha dichiarato l’assessore ai parcheggi e Smart City Carlo Della Penna-, potrà essere effettuato anche utilizzando lo smartphone, mediante il sistema Apple Pay e GPay, mediante l’app Easy Park, con pochi semplici clic, oltre che con monete e sistemi di pagamento contactless. Inoltre, a breve, verrà introdotto il pagamento attraverso Telepass Pay e Mooney Go. Chi aveva già un abbonamento, e non ha variato auto e residenza, essendo già censito dalla Società Abaco, potrà richiedere il rilascio di nuovi abbonamenti effettuando un nuovo bonifico e compilando il modulo scaricabile dal sito www.abaco.it, inviandolo via mail a: parcheggi.vasto@abacospa.it

Il cambio di gestione della società comporta, inevitabilmente, un ritardo nella riapertura dei parcheggi di via Martiri Istriani, area che potrà garantire circa 200 aree di sosta”.

Ti potrebbe interessare