Home » Sport » Calcio » Serie B » Ternana-Pescara 1-0: Maiello fa il pieno

Ternana-Pescara 1-0: Maiello fa il pieno

di Direttore

tifosi Pescara TorinoLa rete del giocatore rosso verde condanna il Delfino nell’unica palla gol degli Umbri

TERNI – Nuova sconfitta per i biancazzurri che lasciano l’intera posta in palio ai padroni di casa a secco di successi da ben cinque turni. Il gol matura nell’unica chance concessa ai ragazzi di Tesser che con il minimo sforzo raccolgono il massimo. Pescara discreto solo nella prima mezz’ora di gioco dove ha sfiorato la marcatura in due circostanze poi tanti errori nella circolazione palla, scarso mordente e quasi inesistente in avanti. Espulso Cosmi per proteste sull’intervento di Rispoli in area non sanzionato dall’arbitro Chiffi poco prima del gol che ha deciso l’incontro.

COSÍ IN CAMPO – 4-3-1-2 per Tesser che inserisce Farkas per lo squalificato Masi in difesa con Ferronetti, Rispoli e Fazio; a centrocampo Gavazzi, Viola e Zito mentre in avanti Maiello dietro le punte Antenucci e Litteri, preferito a Ceravolo. La risposta del Pescara con il 3-4-1-2 ed alcune novità: in difesa Zuparic arretra a far reparto con Zauri e Capuano; a centrocampo Salviato e Rossi sono gli esterni con Nilesen e Brugman centrali mentre in avanti Mascara fa il trequartista dietro Ragusa (recuperato in extremis) e  Caprari.

SOLO DELFINO NELLA PRIMA MEZZ’ORA – É il Pescara a provare a fare la partita contro una Ternana in crisi di gol. Le conclusioni arrivano prima con il destro da fuori di Caprari al 10′ che sorvola la traversa, quindi tre minuti dopo Mascara con una punizione centrale dai 25 metri non impensierisce Brignoli. Ben più impegnativo l’intevento del 19′ quando si oppone ad una conclusione tesa da fuori area di Salviato indirizzata sotto l’incrocio dei pali alla destra del giocatore della Ternana: solo angolo per il Delfino. Al 25′ cross dentro di Mascara dalla sinistra, ma nessuno è pronto a ribadire in rete con palla che si spegne sul fondo quindi al 31′ bella girata in area di Ragusa di destro ma sono ottimi i riflessi del numero uno di casa che si tuffa sul palo alla sua destra.

RIGORE NEGATO, SI SBLOCCA LA TERNANA ALLA PRIMA – Giallo al 35′ quando arrivano le proteste di Ragusa per un tocco con il braccio sinistro di Rispoli ma l’arbitro sorvola. Sul capovolgimento di fronte, al 36′, arriva il vantaggio della Ternana con Maiello dopo 284 minuti di astinenza dal gol: il trequartista di casa recupera palla a metà campo e centralmente buca la difesa avversaria, al limite dell’area finta su Zuparic che abbocca e di sinistro piazza la palla sul palo alla destra di Pelizzoli. Il tecnico biancazzurro Serse Cosmi viene allontanato dal campo per proteste che erano riferite al mancato intervento di un minuto prima sul tocco di braccio di Rispoli in area.

BASSI RITMI, QUANTA IMPRECISIONE – Prima occasione della ripresa al 7′: numero personale di Antenucci che scambia con il compagno al limite dell’area e prova la conclusione di precisione che si spegne sopra la traversa. Sagra degli errori a centrocampo da ambo le parti e conclusioni sbilenche tra il 15′ ed il 18′ in sequenza di Brugman, Zito e Fazio. Al 20′ Gavazzi viene pescato a centro area ,ma i difensori biancazzurri chiudono in sandwich favorendo l’uscita di Pelizzoli. Al 23′ angolo dalla destra di Mascara e stacco di testa di Sforzini che colpisce largo sul palo alla sinistra di Brignoli. Tesser inserisce Alfageme per uno stanco Antenucci. Al 32′ entra Politano per Rossi e Pescara che passa a tre in avanti con Ragusa e Politano larghi e Sforzini punta centrale. Al 33′ colpo di testa di Sforzini in area su cross di Salviato con Brignoli che blocca senza problemi. Crampi per Zito e doppio cambio al 38′ per la Ternana con Russo e Ceravolo al posto di Litteri e Zito. Nel finale poco o nulla da registrare se non un retropassaggio al 44′ di Zuparic che per poco non beffa Pelizzoli che arriva sul pallone  e  allontana in due tempi.

TABELLINO:

Ternana (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Ferronetti, Farkas, Fazio; Gavazzi, Viola, Zito (dal 39′ st Ceravolo); Maiello; Antenucci (C) (dal 29′ st Alfageme), Litteri (dal 38′ st Russo). A disposizione: Sala, Meccariello, Masi, Miglietta, Nolè, Avenatti. Allenatore: Tesser.

Pescara (3-4-1-2): Pelizzoli; Zauri (C), Zuparic, Capuano; Salviato, Nielsen (dal 23′ st Rizzo), Brugman, Rossi (dal 32′ st Politano); Mascara; Ragusa, Caprari (dal 1′ st Sforzini). A disposizione: Svekdkauskas, Bocchetti, Cosic, Bovo, Di Francesco, Cutolo. Allenatore: Cosmi.

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova

Assistenti: Bolano e Soricaro

Quarto uomo: Martinelli di Roma; Osservatore: Morganti di Ascoli Piceno

Rete: 36?pt Maiello (T)

Espulso: Cosmi (P) al 36? pt per proteste.

Ammoniti: Zito

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 3 minuti nella ripresa.

leggi: Cosmi: “Risultato bugiardo ma sportivamente dobbiamo accettarlo”

leggi: Serie B, 35° giornata: i risultati e la classifica

Ternana-Pescara 1-0: Maiello fa il pieno ultima modifica: 2014-04-17T22:30:27+00:00 da Direttore