Il Teramo ringrazia Lewandowski, finisce in parità al Bonolis

Teramo Gubbio

Il portiere biancorosso tra i protagonisti del pareggio, salva in diverse occasioni il risultato. Schiaroli nella ripresa pareggia la rete ottenuto in avvio di Bacio Terracino

TERAMO – Pareggio sofferto quello ottenuto al Bonolis dal Teramo che fa 1-1 contro il Gubbio, nella quarta gara stagionale. Un nuovo punto in classifica quello ottenuto dai biancorossi solo quello esterno a Imola del turno infrasettimanale. Come sottolineato dal tecnico Zichella nel post partita, una gara dura soprattutto nella ripresa quando la squadra ha sofferto maggiormente nella creazione del gioco. Un punto nel complesso che rispecchia quanto visto in campo con gli abruzzesi che devono fare i conti con una rosa rinnovata e che ha bisogno di tempo per amalgamarsi al meglio. Contro un avversario dotato di gran palleggio e che hanno in più circostanze impensierito il portiere Lewandowski, probabilmente il migliore in campo. Sulla situazione di Spighi e Caidi, Zichella spiega come che nel primo caso si dovrebbe trattare di un indurimento al polpaccio, per il secondo un problema all’adduttore. Andiamo a vedere le fasi più salienti del match del 30 settembre 2018.

CRONACA

Dopo un paio di minuti ospiti subito pericolosi con Marchi e il suo destro viene alzato in corner da Lewandowski quindi Spighi decisivo nel salvare sulla linea sugli sviluppi dello stesso. Passa appena un minuto e il portiere si deve impegnare sulla staffilata di Lo Porto. Al 9′ ci prova Piccioni ma conclusione alta e al 19′ si sblocca il match: fa tutto da solo Bacio Terracino che dalla destra si accentra e con il sinistro da 20 metri conclude verso l’angolino basso. Sei minuti dopo è Piccioni ad avere la palla del raddoppio su cross di Ventola ma il suo colpo di testa sfiora il palo. Al 33′ ospiti che tornano a rendersi pericolosi con Marchi di testa su corner ma il portiere riesce a respingere. Prima dell’intervallo Ricci di testa va vicino al pari e Spighi costretto a lasciare il campo per Fiordaliso.

Nella ripresa Zichella fa altri due cambi inserendo sia Zecca che Piacentini. Al 10′ Marchi pericoloso, scatta sul filo del fuorigioco ma il suo diagonale sfiora soltanto il palo. Al quarto d’ora Piccioni dopo aver recupato palla invece di servire libero in area Bacio Terracino prova la soluzione personale e viene chiuso. Al 25′ arriva il pari degli ospiti con Schiaroli, abile a sfruttare un calcio d’angolo anticipando tutti nella mischia che si era creata. C’è tempo per vedere al 35′ un colpo di testa di Barbuti su cross di De Grazia ma palla alta seppur di poco.

TABELLINO

TERAMO CALCIO (4-3-3): 22 Lewandowski, 27 Ventola, 23 Caidi (K), 21 Altobelli (VK), 13 Mastrilli (46′ Piacentini); 20 Spighi (40′ Fiordaliso), 4 Ranieri, 10 De Grazia; 11 Bacio Terracino (76′ Barbuti), 14 Piccioni (85′ Cappa), 9 Di Renzo (46′ Zecca). A disposizione: 1 Pacini, 3 Vitale, 5 Zenuni, 6 Speranza, 7 Fratangelo, 18 Persia, 24 Mantini. Allenatore: Zichella.

GUBBIO (4-3-1-2): 27 Marchegiani, 15 Schiaroli, 19 Espeche, 23 Piccinni, 3 Lo Porto; 29 Casoli, 18 Ricci (63′ Benedetti), 7 Malaccari; 10 Casiraghi (87′ Plescia); 9 Marchi (K), 26 Campagnacci (63′ De Silvestro). A disposizione: 1 Battaiola, 4 Paolelli, 14 Conti, 17 Tavernelli, 20 Tofanari, 21 Battista, 25 Pedrelli. Allenatore: Sandreani.

Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino.

Assistenti: Fontemurato di Roma 2 e Salama di Ostia Lido.

Reti: 19′ Bacio Terracino (T),

Ammoniti: Ricci (G), Lo Porto (G), Ventola (T),

Spettatori: 1.396 presenti (385 abbonati, 11 ospiti)

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Foto del Teramo a fine partita fonte sito ufficiale Teramo Calcio

Il Teramo ringrazia Lewandowski, finisce in parità al Bonolis ultima modifica: 2018-10-01T00:57:59+00:00 da Direttore