Teramo, conferenza dei capi gruppo: si lavora per le commissioni consiliari

Teramo commissione pari opportunità

TERAMO – L’istituzione della commissione Pari Opportunità e di altre due commissioni speciali, assieme all’unanimità manifestata da quasi tutti i presenti nel sostenere le attività che il Sindaco e l’amministrazione intenderanno mettere in campo per scongiurare l’ipotesi della cancellazione dei fondi per il Bando periferie, sono gli elementi portanti della prima riunione della Conferenza dei capigruppo, che si è tenuta stamani nel palazzo Municipale di via Carducci.

La riunione ha avuto lo scopo di stabilire i principi operativi delle attività consiliari ed in particolare per stabilire la composizione delle sei commissioni consiliari istituzionali, cui si aggiungeranno, come detto, le nuove commissioni speciali. Per la commissione sulle Pari Opportunità – che giunge dopo anni in cui era stata annunciata ma della quale non era mai fatto nulla – dovrà essere redatto un apposito Statuto. Ad essa si aggiungono la Commissione per la Ricostruzione e la Commissione per la Sanità, tematiche di primaria importanza per il futuro della città e quindi di grande attenzione nei futuri lavori del Consiglio Comunale.

Sulla vicenda della ventilata cancellazione dei finanziamenti per i progetti compresi nel Bando delle periferie, che il Governo ha inserito nel Decreto Mille Proroghe e per la quale il sindaco Gianguido D’Alberto nei scorsi aveva già espresso la propria contrarietà, i Capigruppo, ad eccezione di quello del Movimento 5 Stelle, hanno dichiarato la comune intenzione di sostenere il primo cittadino e l’amministrazione comunale in tutte le attività che saranno messe in campo, anche in collaborazione con quanto verrà a questo proposito realizzato dall’ANCI.

I Capigruppo hanno stabilito di tornare a riunirsi il prossimo 3 settembre, per la istituzione delle commissioni consiliari, per la composizione delle quali è stato proposto un riordino funzionale alla struttura amministrativa del Comune; sono state altresì indicate le presunte date dei due prossimi Consigli Comunali. Il primo si terrà tra l’11 e il 14 settembre ed avrà a tema gli adempimenti normativi e quindi la presentazione e discussione sulle linee programmatiche dell’amministrazione e appunto l’istituzione delle Commissioni con la nomina dei rispettivi Presidenti. Nel secondo Consiglio, previsto presumibilmente per il 27 settembre, saranno a tema gli argomenti relativi alle attività di Bilancio con le variazioni, l’assestamento e l’equilibrio.

Un’altra questione emersa dalla Conferenza, è stata quella della sala dove svolgere i Consigli Comunali; la riacquisita disponibilità del Parco della Scienza rende possibile l’ipotesi che il Consiglio non si possa più svolgere all’Ipogeo ma appunto nella sala della Gammarana, dove già le riunioni consiliari erano state dirottate dopo il sisma. La decisione verrà assunta, sempre dalla Conferenza dei capigruppo, in una della prossime sedute.

Teramo, conferenza dei capi gruppo: si lavora per le commissioni consiliari ultima modifica: 2018-08-10T20:03:43+00:00 da Redazione