Regione Abruzzo, ritirate modifiche alla legge elettorale: il commento di Sospiri

consiglio-regionale-15-11-2016ABRUZZO – “La ferma opposizione di forza Italia, ed anche delle altre opposizioni, ha costretto il Pd a ritirare le modifiche alla legge elettorale regionale, e di ciò siamo molto soddisfatti”.

È il commento del Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri.

“Il Pd ha voluto poi a tutti i costi la norma, evidentemente ad personam, per allungare i tempi da 7 a 45 giorni dallo scioglimento del Consiglio e per sanare le cause di ineleggibilità – ha aggiunto il Capogruppo Sospiri –. Norma alla quale solo noi di Forza Italia ci siamo opposti, con interventi in aula e tanti emendamenti, molti dei quali ghigliottinati dai sub emendamenti della maggioranza, o di ciò che ne resta, essendosi la stessa ridotta a soli 16 consiglieri su 31.

Ci ha sorpresi non poco, e questo va rilevato, l’assordante silenzio del M5S che sulla norma che ormai tutti chiamano ‘salva Legnini’ e che sarebbe tesa a rendere compatibile la scadenza del suo mandato al CSM con una ipotetica (e velleitaria) candidatura in Regione, non ha ritenuto ne’ di produrre emendamenti, ne’ di svolgere alcun intervento in aula.

La nostra idea, che abbiamo difeso con forza con tutti gli strumenti disponibili, – ha ancora detto il Capogruppo Sospiri – è che le regole debbano valere per tutti e non possano essere modificate in corso d’opera. Evidentemente per il Pd, ma anche per chi come i 5 stelle si è dato a un operoso e complice silenzio, non è così”.

Regione Abruzzo, ritirate modifiche alla legge elettorale: il commento di Sospiri ultima modifica: 2018-08-08T17:32:07+00:00 da Redazione