San Giovanni Teatino,presentato l’Ecosportello

Aprirà il  16 novembre e fornirà ogni venerdì servizi di informazione per cittadini e imprenditori sulle tematiche ambientali. Prevista anche un’interfaccia telematica

SAN GIOVANNI TEATINO (CH) – E’ stato presentato,con le associazioni ambientaliste, ieri mattina , presso la sala consiliare del Comune di  San Giovanni Teatino, “Sangiò Eco” il nuovo Sportello Ecologico che sarà dedicato alle tematiche ambientali.Sarà operativo, con un anticipo di una settimana sul programma,da venerdì prossimo, 16 novembre, nei locali dello Sportello Lavoro di via D’Azeglio, prospicienti al municipio
«La nostra amministrazione – ha premesso il sindaco, Luciano Marinucci – sin dal suo insediamento, ha voluto puntare su uno degli strumenti più preziosi in mano ai cittadini: l’informazione e la sua circolarità. Ci stiamo caratterizzando per un’attenzione particolare a questo aspetto e non abbiamo deciso di fare mero assistenzialismo, piuttosto mettendo a disposizione strumenti per attivare energie supplementari, occasioni di crescita e capacità di intervenire in prima persona nelle complesse dinamiche del vivere attuale.
Per questo abbiamo scelto di essere vicini alla cittadinanza con l’apertura di sportelli dedicati nei quali chiunque possa reperire informazioni, darci segnalazioni, trovare una risposta alle tante domande che nel rapporto tra cittadino ed istituzioni sorgono naturalmente. Oggi è il momento dello Sportello Ecologico, che per noi deve diventare un vero e proprio centro di consulenza e di informazione in cui cittadini ed associazioni ambientaliste, tecnici e professionisti, trovano gli strumenti per conoscere in primo luogo e poi per operare sul territorio con coscienza ecologica, un elemento sempre più essenziale nello sviluppo della nostra civiltà».
«San Giovanni Teatino – ha spiegato il delegato all’Ecologia, Gabriella Federico – è un Comune complesso dal punto di vista ambientale in cui la cultura “verde” sta avendo una crescita oggettiva e continua, che testimonia un bisogno ecologico nei cittadini che da tacito sta diventando sempre di più esplicito: tutti desiderano avere un paese vivibile e fruibile dal punto di vista ambientale.
Sangiò Eco avrà quattro compiti essenziali: ascolto, perché si porrà come punto di raccolta delle informazioni che verranno dai cittadini; consulenza, in quanto sarà a disposizione di tutti per chiarimenti di natura legislativa in materia di ecologia; promozione, poiché contribuirà a diffondere la coscienza ecologica e la cultura “verde”; collaborazione con le associazioni ambientaliste, che troveranno nel nostro sportello un punto di riferimento per le loro iniziative».
«Il nostro obiettivo più ambizioso – ha puntualizzato l’assessore all’Urbanistica, Alessandro Fergalli – è quello di giungere preparati ai due appuntamenti che l’Unione Europea fissa come inderogabili per la bioedilizia: entro il 2017 tutti gli edifici pubblici dovranno essere inseriti nella classe energetica A ed entro il 2021 tale obiettivo deve essere raggiunto anche da tutti gli edifici privati. Come città siamo già avviati per cogliere questi risultati e puntiamo ad avere anche la certificazione di quartiere e di città ecosostenibile, aderendo al modello europeo delle Smart City».
Lo Sportello Ecologico, che sarà curato in convenzione dalle cooperative «Costruire Abitare Sano» (C.a.sa.) e «Edènia», aprirà tutti i venerdì dalle 11.30 alle 13.30 e sarà raggiungibile anche via web con una sezione dedicata all’interno del sito internet del Comune e con la mail ecosportello@comunesgt.gov.it

San Giovanni Teatino,presentato l’Ecosportello ultima modifica: 2012-11-15T08:18:39+00:00 da Redazione