Polizia municipale, Pescara: ribadita la necessità del servizio notturno

Riaffermata la convinzione dell’attuale amministrazione comunale di voler assicurare la sicurezza e la legalità  per i cittadini pescaresi.

PESCARA – In un precedente  articolo, ci siamo già occupati dell’avvio del servizio notturno della Polizia  municipale, sollecitato per altro dalla Prefettura, ma l’argomento viene riproposto all’attenzione dalla polemica apertasi tra opposizione e maggioranza del governo cittadino.Infatti il segretario  del Partito Democratico di Pescara Casciano ha rivolto delle critiche all’attuale amministrazione di centro-destra sostenendo che a Pescara gli episodi di micro-criminalità continuano, che i cittadini richiedono maggiore sicurezza e che servono azioni concrete e mirate per combattere il fenomeno.  Nel rilievo  mosso da Casciano si coglie anche  che l’amministrazione comunale concentrerebbe l’attenzione solo sul fine settimana e su Pescara vecchia.

Il Presidente della Commissione Lavori pubblici Armando Foschi replicando all’intervento del segretario Casciano ha detto:

la mistificazione della realtà non aiuterà il segretario del Pd Casciano a superare meglio la cocente sconfitta elettorale subita quasi nove mesi fa: il turno notturno della Polizia municipale a Pescara venne istituito dall’ex giunta Pace, per poi essere soppresso dal governo di centro-sinistra con l’ex comandante Grippo alla guida dei nostri vigili urbani, in quanto non ancora armati. Oggi la nuova amministrazione comunale farà ripartire il servizio notturno per portare avanti quel progetto sicurezza avviato con l’installazione di 62 telecamere nel centro storico e di altrettanti impianti sul lungomare nord, progetti che il centro-sinistra non è mai stato in grado di realizzare impedendo ogni forma di collaborazione e di dialogo con quelle forze produttive della città che per prime oggi sono scese in campo per rilanciare l’immagine del territorio.

Ha ricordato Foschi:

L’amministrazione comunale di centro-destra è il simbolo del ‘governo per la sicurezza e per la legalità’ : in sette mesi di governo abbiamo avviato gli sfratti degli occupanti abusivi dagli alloggi popolari per ripristinare serenità e legalità nelle nostre periferie; abbiamo istituito un network di sicurezza nel centro storico con la piena collaborazione degli stessi operatori; abbiamo intercettato l’opportuna forma di dialogo con i nostri imprenditori del mare che hanno dotato di telecamere la riviera; abbiamo riaperto i canali istituzionali per accelerare la realizzazione della Caserma dei Carabinieri, che si tradurrà anche in un potenziamento degli organici, per garantire la presenza di uomini sul territorio; con la Prefettura e la Questura abbiamo portato avanti operazioni capillari e mirate ‘anti-prostituzione’ nell’area della pineta sud che il centro-sinistra aveva abbandonato al totale degrado sociale.

E da venerdì sera riprenderemo, con il nuovo Comandante della Polizia municipale Carlo Maggitti, anche quel servizio notturno interrotto proprio dalla passata amministrazione comunale di centro-sinistra. Un servizio che nulla avrà a che fare con le ‘uscite’ occasionali organizzate in estate dal centro-sinistra, tese solo a fare stragi di multe per divieto di sosta. I nostri agenti garantiranno piuttosto il pattugliamento delle vie classiche della ‘movida’ serale per tutelare i nostri ragazzi e far sentire la propria presenza, con le altre Forze dell’Ordine.

Ha detto ancora Foschi:

Fa sorridere sentire il segretario Casciano parlare di ‘sicurezza’ della città ,addirittura colpevolizzando il governo comunale per lo scippo avvenuto a ridosso della stazione ferroviaria e per l’odierna rapina in un supermercato, episodi che vengono continuamente monitorati dal Comitato per l’ordine e la sicurezza della Prefettura, e che vedono il massimo impegno da parte della stessa amministrazione comunale. Forse l’ex consigliere Casciano, non rieletto nelle amministrative del 2009, dimentica che è stato il suo governo di centro-sinistra a consentire che Pescara perdesse il Reparto Mobile della Polizia e rischiasse di perdere anche il primo lotto dei finanziamenti per la Caserma dei Carabinieri, fondi recuperati proprio dal centro-destra.

Polizia municipale, Pescara: ribadita la necessità del servizio notturno ultima modifica: 2010-03-05T10:41:07+00:00 da Donatella Di Biase