Pescara, Riviera sud: nuovo assetto stradale

L’asse viario, attualmente a scorrimento veloce diventerà una strada a misura di pedone; tra le novità più parcheggi e velocità delle auto a 30 all’ora

PESCARA – L’annuncio dato  ieri dall’assessore comunale Berardino Fiorilli è di quelli di  sicuro effetto cioè  l’intenzione di fare della riviera sud una strada destinata essenzialmente ai pedoni, rendendola piu’ sicura. In realtà il sogno del pedone pescarese, e non solo  a Porta Nuova, è di poter attraversare sulle strisce ,a semaforo verde,senza correre il rischio di essere investito da auto che sistematicamente passano con il rosso,poter passeggiare sul marciapiede, luogo deputato ad uno specifico utilizzatore colui che cammina a piedi , ma che sistematicamente è usato come pista ciclabile.

Quindi non  si potrà che accogliere con soddisfazione il fatto che la  nuova amministrazione comunale intenda seguire una linea tutta nuova a partire da subito  e che si perpetuerà nell’arco dei prossimi anni, riorganizzando il traffico cittadino a misura di pedone.

Nuovo look dunque  per la  Riviera sud di Pescara grazie ad alcuni provvedimenti che verranno adottati dalla amministrazione comunale. Individuati 40 nuovi posti auto a spina, 14 stalli in più per moto e scooter e soprattutto nel tratto del lungomare Sud di Pescara tra via Pepe e via Vespucci sarà imposto presto l’obbligo di procedere a 30 all’ora . Lo ha annunciato l’assessore alla Mobilità del Comune di Pescara Berardino Fiorilli nel  conferenza stampa convocata ieri  per illustrare il nuovo assetto stradale della riviera di Porta Nuova, nel tratto già urbanisticamente riqualificato, compreso tra l’incrocio con via Vespucci e l’incrocio con viale Pepe.


Ha spiegato Fiorilli:

  1. i provvedimenti sono stati ricompresi all’interno di una delibera già approvata in giunta, con cui abbiamo inteso regolamentare circolazione e sosta, dando risposte concrete ai cittadini che nel corso dei mesi ci hanno fatto richieste chiare.Innanzitutto non volevamo che la riviera continuasse a essere una strada a scorrimento veloce, ma piuttosto che fosse un asse in cui i pedoni devono essere gli ‘attori’ principali e le auto dei semplici ospiti. Cambiamenti introdotti per tutelare utenti, cittadini e balneatori che a più riprese hanno manifestato il timore di dover attraversare la carreggiata stradale, specie nelle ore notturne, anche solo per il conferimento dei rifiuti, per quelle auto che sfrecciano a massima velocità lungo il rettilineo. Poi abbiamo istituito il restringimento della carreggiata stradale: attualmente esistono due corsie di marcia in direzione sud-nord e una corsia in direzione nord-sud; d’ora in avanti ci sarà un’unica corsia sud-nord e una sola nord-sud. Tale ulteriore provvedimento  ci ha consentito di modificare l’assetto dei parcheggi, eliminando gli stalli longitudinali, e istituendo quelli a spina, che passeranno dagli attuali 65 posti auto a 105, con un incremento del 60 per cento del numero degli spazi destinati alla sosta; i parcheggi per moto e scooter passeranno dagli attuali 20 a 34 stalli.

Tutti i provvedimenti saranno pienamente operativi entro sabato prossimo, 14 agosto, e verranno estesi al resto del lungomare di Porta Nuova, nel tratto compreso tra via Pepe e via Luisa D’Annunzio, e successivamente anche a nord, non appena avremo terminato la redazione dei progetti: entro metà settembre gli uffici comunali avranno terminato i definitivi , entro metà ottobre gli esecutivi che andranno subito in gara d’appalto. I lavori, secondo le previsioni, dovrebbero iniziare entro gennaio 2011 e terminare per maggio per dare alla città un lungomare pienamente fruibile, a sud, come a nord dove realizzeremo la ‘riviera young’ nel tratto compreso tra la Rotonda Paolucci e il confine con Montesilvano, con spazi di verde, piste ciclabili e parcheggi a spina .


Pescara, Riviera sud: nuovo assetto stradale ultima modifica: 2010-08-10T15:48:50+00:00 da Donatella Di Biase