Pescara: negozi aperti e mercatino biologico per l’ultima domenica senz’auto

PESCARA – Oggi, a Pescara  per l’ultimo appuntamento con domenica senz’auto i negozi saranno aperti  come richiesto dalle stesse associazioni di categoria e da molti commercianti aderenti alle associazioni di via, come via D’Avalos, a Porta Nuova o via Ravenna, in pieno centro. L’amministrazione comunale ha deciso di concedere una deroga alle chiusure domenicali, consentendo agli operatori di lasciare alzate le proprie vetrine approfittando del primo giorno di primavera e delle temperature più calde che, come già avvenuto in occasione dei precedenti appuntamenti con ‘Pescara senz’auto’, hanno fatto riversare in strada centinaia di utenti. Inoltre piazza Primo Maggio sarà invasa dalle bancarelle del mercatino biologico dell’Aiab e dell’Olis, quindici piccole aziende abruzzesi promotrici della cultura del ‘mangiar sano’ che lanceranno una campagna di sensibilizzazione tesa alla promozione delle risorse della nostra terra.L’assessore al Commercio del Comune di Pescara Stefano Cardelli dopo la firma del relativo provvedimento da parte del sindaco Luigi Albore Mascia ha ricordato:

nelle ultime tre domeniche  grazie alle temperature più miti, abbiamo registrato un’incredibile afflusso di utenti lungo le vie del centro, cittadini e famiglie intere che, nonostante la chiusura al traffico delle strade, hanno scelto comunque di vivere il cuore pulsante del capoluogo adriatico, raggiunto a piedi, in bici o in autobus. La stessa piazza Salotto, o corso Umberto, via Roma, via Trento, via Nicola Fabrizi, hanno visto il pienone di utenti.

Tali presenze, assolutamente incoraggianti per la stagione estiva ormai imminente, hanno spinto molti commercianti a chiedere al Comune la possibilità di lasciare i propri esercizi aperti domani, approfittando anche della vicinanza con la Pasqua e dei primi acquisti di primavera. Tale istanza è pervenuta soprattutto dai negozi della media distribuzione, ma anche dalle Associazioni di Via, come quelle di via D’Avalos, a sud, o via Ravenna e via Firenze a nord, le stesse che stanno attivamente collaborando con l’amministrazione comunale nella realizzazione del Centro commerciale naturale.

Ha proseguito Cardelli:

ovviamente  il governo cittadino ha deciso di accogliere tale richiesta e di consentire ai negozi di restare aperti, animando con i colori e le luci anche il cuore pulsante dello shopping cittadino, ossia quelle strade che in quarantotto ore abbiamo anche sottoposto a un intervento di restyling completo supervisionato dall’assessore all’Ambiente Del Trecco.

Già dal mattino di domani e fino alle 18 piazza Primo Maggio  sarà invasa dagli stand del primo Mercatino Biologico del 2010 organizzato nell’ambito della campagna nazionale sulla biodiversità. Per un giorno ci saranno dunque gli operatori delle piccole aziende agricole abruzzesi che proporranno assaggi, degustazioni di alimenti prodotti con metodi rigorosamente naturali, senza l’uso di sostanze artificiali, olio, vino, formaggi e salumi, un’iniziativa che verrà poi ripetuta nelle domeniche dell’11 e 18 aprile prossimi. Infine in piazza Salotto domani ci saranno gli stand di EnergeticAmbiente, la rassegna organizzata con il patrocinio del Comune di Pescara,per la promozione delle buone azioni di governo  tese alla tutela dell’ambiente e all’utilizzo di energia alternativa come pannelli solari e fotovoltaico, un’ulteriore evento sostenuto dall’amministrazione comunale nell’ambito delle attività collaterali alla giornata senz’auto.

Pescara: negozi aperti e mercatino biologico per l’ultima domenica senz’auto ultima modifica: 2010-03-21T02:32:55+00:00 da Donatella Di Biase