Pescara, centro storico: per l’autunno in arrivo i gazebo e la chiusura alle auto

PESCARA – Novità in vista per il centro storico di Pescara che in autunno diventerà  ‘isola’ pedonale con l’installazione di gazebo per consentire la ristorazione all’esterno dei locali non solo d’estate, ma anche d’inverno. Ieri mattina l’assessore al Commercio Stefano Cardelli  ha effettuato con la Polizia municipale e con gli  uffici tecnici comunali  il secondo sopralluogo sul posto per verificare le misure dei singoli assi stradali e individuare l’esatta tipologia di struttura da autorizzare  Ora, effettuati i rilievi fotografici, si passerà alla fase  progettuale.

L’assessore di rientro dal sopralluogo ha ricordato :

il centro storico rappresenta la nostra ‘bomboniera’, grazie all’ex giunta Pace che, ben dieci anni fa, ha creduto in un progetto, quello di rivitalizzare Pescara vecchia, un angolo di storia e di cultura. E quel progetto, quella scommessa, hanno dimostrato di funzionare: lo scorso anno, subito dopo il nostro insediamento, abbiamo ripreso in mano il centro storico, abbiamo garantito il decoro dell’area, abbiamo riavviato i lavori di minima manutenzione, siamo riusciti a coinvolgere anche gli imprenditori nella realizzazione di un network di sicurezza per potenziare la vigilanza nell’area, per rilanciare l’immagine di un punto nevralgico per il turismo cittadino.

Ovviamente la riqualificazione urbanistica deve procedere di pari passo con la riqualificazione sociale e commerciale dell’area, e per tale ragione, già dallo scorso anno, abbiamo aperto un dialogo con gli operatori di Pescara vecchia per trasformare la zona in punto di ritrovo non solo serale, ma anche diurno, consentendo agli imprenditori di fare ristorazione all’aperto anche nei cosiddetti mesi freddi, rendendo più attraente l’area grazie alla presenza di gazebo che consentiranno agli utenti di mangiare una buona pietanza all’aperto anche a dicembre o gennaio, comunque al riparo dal freddo.

Il primo passo, ovviamente, sarà quello di trasformare l’intero centro storico da Zona a traffico limitato in ‘isola’ pedonale ventiquattro ore su ventiquattro, un provvedimento che dovrà interessare corso Manthonè, via delle Caserme, Largo dei Frentani, via Corfinio, via Catone, via Flaiano e piazza Unione. Nel corso del sopralluogo odierno con la Polizia municipale abbiamo accertato innanzitutto la necessità di eseguire subito i primi rilievi fotografici per individuare l’esatta tipologia di ciascuna strada, ognuna diversa dall’altra per dimensioni e caratteristiche: non avremo infatti problemi per l’installazione di gazebo in via delle Caserme larga ben 8,70 metri, mentre dovremo avere maggiore attenzione in corso Manthonè, dove esiste un’elevata concentrazione di locali su entrambi i lati della carreggiata larga solo 6,40 metri. In ogni caso sarà il Comune a individuare la tipologia di gazebo da installare lungo le vie di Pescara vecchia: il nostro obiettivo è quello di progettare strutture armoniche rispetto al contesto urbano e soprattutto tutte uguali, per evitare una ‘casbah’. Tra qualche settimana verranno eseguiti i rilievi fotografici,e subito dopo partirà la fase progettuale , nel frattempo redigeremo anche il Piano di Sicurezza del centro storico, individuando le eventuali vie di fuga nell’area e ogni altra misura utile a garantire la tutela degli utenti della zona. Entro fine settembre, massimo ottobre intendiamo avviare la fase realizzativa cambiando il volto del quartiere.

Pescara, centro storico: per l’autunno in arrivo i gazebo e la chiusura alle auto ultima modifica: 2010-07-06T20:25:32+00:00 da Direttore