Nuove infrastrutture e collegamenti in Abruzzo: intesa tra Governo e Regione

In mattinata è stato sottoscritto l’atto aggiuntivo di intesa tra il Governo e la Regione Abruzzo. Lo stesso prevede una serie di opere per il miglioramento delle infrastrutture e dei trasporti in Abruzzo.

Nello specifico gli interventi saranno di riqualificazione della rete viaria con investimenti nel triennio pari a 1,7 miliardi di euro, ed un miglioramento della rete ferroviaria per una spesa pari a 700 milioni di euro.

Si parla anche del completamento del porto di Ortona e dell’ammodernamento dell’aeroporto di Pescara per un ammontare complessivo intorno ai 6 milioni di euro.

Previsti infine interventi per superare le problematiche legate al dissesto idrogeologico il cui costo ammonta ad oltre 1 miliardo di euro.

Matteoli (Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti):

“Abbiamo sottoscritto un’intesa per la realizzazione di numerose e importanti infrastrutture nell’Abruzzo e cio’ nel pieno rispetto degli impegni che il governo ha assunto. Si tratta di uno sforzo notevole che dara’ un contributo decisivo al miglioramento infrastrutturale della Regione e quindi alla qualita’ della vita degli abruzzesi”

Gianni Chiodi (presidente della Regione Abruzzo):

“Dopo due mesi di lavoro abbiamo realizzato un programma per il rilancio e lo sviluppo economico della regione, si tratta di investimenti non legati esclusivamente all’emergenza terremoto”

Si prevede per la giornata di domani l’inaugurazione di alcuni padiglioni dell’Ospedale dell’Aquila alla presenza del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Nuove infrastrutture e collegamenti in Abruzzo: intesa tra Governo e Regione ultima modifica: 2009-05-28T16:17:31+00:00 da Direttore