Microgalleria a Pescara: Una mostra lampo battezza lo spazio espositivo più piccolo del mondo

grameenPESCARA – È la galleria più piccola del mondo e sarà anche la più veloce. La Microgalleria aprirà e chiuderà i battenti venerdì 30 ottobre in via Genova 42 a Pescara con “Le donne della Grameen Bank”, una mostra fotografica di Massimo Maresca. La galleria “deposito per opere dell’ingegno” è grande (anzi piccola) 12 metri quadri ed è stata pensata dall’associazione Emmequadro per esposizioni ed happening di impatto, di qualità e soprattutto rapidi, per colpire come una freccia e stare al passo con Pescara, la città che corre.

Così spiega il direttore artistico Marco Mazzei:

La Microgalleria è talmente piccola che si può visitare anche da fuori.  Vorrei che diventasse un nuovo spazio di promozione per quegli artisti che  vogliono dialogare con la città. Le opere e le performance che verranno ospitate nella Microgalleria diventeranno così fruibili dal di fuori del luogo fisico in cui si trovano.

grameen2Tutto quello che ruota intorno alla galleria è piccolo e veloce. Molto veloce. Velocissimo. Le uniche forme espressive del deposito saranno brevi performance e mostre lampo. “Le donne della Grameen Bank”, infatti, resterà visitabile solo dalle 19 alle 22 di venerdì 30 ottobre, con la caratteristica di una mobilitazione-lampo che grazie a social network, forme di comunicazione non convenzionali e passaparola darà l’opportunità agli invitati di venire coinvolti, durante la mostra, in un incontro insolito, di vernissage e finissage nello stesso momento, visitando così la mostra in maniera rapida e con il supporto tecnologico della Philips, con cui Marco Mazzei ha legato da tempo stretti rapporti di lavoro intorno ai suoi esperimenti artistici.

Il fotoreporter pescarese Massimo Maresca spiega:

”Le donne della Grammen Bank” presenta una selezione di circa 20 foto tratte dal reportage realizzato su tre comunità del Bengala e che è stato pubblicato su Il Sole 24 Ore on line. Si tratta di un gruppo di donne povere disoccupate che ha aderito al programma di sviluppo della Grameen Bank in un villaggio del Bangladesh rurale. Qui, sotto la supervisione della banca, le donne si riuniscono per discutere, scambiare informazioni, apprendere piccoli di rudimenti di finanza. Altri argomenti trattati sono il sistema delle caste a Calcutta e la storia di Dendup Buthia, coordinatore della cooperativa Highlander Guide Porter, che organizza escursioni e trek sulle Alpi prehimalayane della regione di Darjeeling.

Massimo Maresca nasce a Pescara nel 1971. Dopo gli studi di giurisprudenza lavora in multinazionali dell’informatica e delle telecomunicazioni a Milano e in Gran Bretagna occupandosi di marketing e comunicazione. A partire dal 2003 si interessa di arti visive e inizia a studiare fotografia e fotogiornalismo. Dal 2008 è fotoreporter indipendente. Oggi lavora principalmente su temi legati allo sviluppo e all’organizzazione di comunità produttive.

Microgalleria a Pescara: Una mostra lampo battezza lo spazio espositivo più piccolo del mondo ultima modifica: 2009-10-26T15:55:59+00:00 da Direttore