Home » Eventi Abruzzo » Convegni » “Le città adriatiche e la Mediazione nell’Area Adriatico-Balcanico-Danubiana”, convegno a Pescara

“Le città adriatiche e la Mediazione nell’Area Adriatico-Balcanico-Danubiana”, convegno a Pescara

di Redazione

convegno città adriatiche

PESCARA –  Da martedì 5 a giovedì 7 dicembre prossimi, presso l’Aula 31, nel campus di Pescara dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio”, si svolgerà il Convegno internazionale sul tema: “Le città adriatiche e la Mediazione nell’Area Adriatico-Balcanico-Danubiana (MABAD): narrazioni, storia e prospettive”, organizzato dal Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne della “d’Annunzio” in collaborazione con la Regione Abruzzo. Il convegno, patrocinato dalla Camera di Commercio Chieti-Pescara, dalla Confindustria Abruzzo e dal “Forum of the Adriatic and Ionian Chambers of Commerce” (AIC Forum), vedrà la partecipazione di studiosi dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara e di altri Atenei italiani e stranieri.

Sarà preceduto, martedì 5 dicembre, alle 15:00, da una tavola rotonda alla quale parteciperanno la rappresentante dell’Ambasciata serba, Ivana Mangov, l’Assessore regionale Daniele D’Amaro, il Consigliere regionale Antonio Blasioli, il rappresentante della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, Michele De Vita, il vice-presidente FAIC, Luigi Albore Mascia, il direttore ANCI Abruzzo, Massimo Luciani, il direttore della Marina di Pescara, Bruno Santori, e il Vice-Presidente di Confindustria Chieti Pescara e Presidente Comitato Piccola Industria di Confindustria Chieti Pescara Alessandro Addari. Il convegno sarà concluso giovedì 7 dicembre da un incontro con i rappresentanti delle Case editrici croate, serbe e italiane interessate al mondo adriatico.

“Questa manifestazione – spiega la professoressa Maria Rita Leto, docente di Slavistica presso il Dipartimento di Lingue e Letterature e Culture Moderne della “d’Annunzio” nonché Coordinatrice e responsabile del convegno – intende analizzare i vari aspetti degli scambi economici e culturali tra le due sponde dell’Adriatico, soffermandosi in particolare sui rapporti tra l’Abruzzo e i paesi Balcanici. In questa prospettiva, la Tavola rotonda in programma il 5 dicembre, vuole essere anche l’occasione per creare nuove sinergie e per rafforzare rapporti già esistenti nonché per potenziare gli interscambi tra le due sponde. Le giornate di mercoledì 6 e di giovedì 7 dicembre – prosegue la professoressa Leto – saranno incentrate sul ruolo svolto dalle Città adriatiche nella storia della macroregione e costituiranno l’occasione per ripensare la storia dei rapporti intercorsi dal passato fino a oggi, al fine di valorizzare le potenzialità che tanto la regione Abruzzo quanto le realtà croata e serba possono offrire negli interscambi reciproci a livello culturale, storico-letterario, economico e sociale”.

“Le città adriatiche e la Mediazione nell’Area Adriatico-Balcanico-Danubiana”, convegno a Pescara ultima modifica: 2023-12-04T23:33:35+00:00 da Redazione