Home » Sport » Calcio » Serie B » Latina-Pescara 0-1: Memushaj regala il poker di vittorie

Latina-Pescara 0-1: Memushaj regala il poker di vittorie

di Redazione

Latina-Pescara 0-1 gol MemushajIl capitano biancazzurro decide il match nella ripresa

LATINA – Chiusura del 2015 con il botto per il Delfino. Al “Francioni” Latina-Pescara 0-1 grazie ad una rete di Memushaj al 35′ della ripresa. I biancazzurri centrano così il quarto successo consecutivo vincendo la gara di anticipo delle ore 12.30 valida per la 21esima giornata del campionato di Serie B. Dopo un primo tempo equilibrato la squadra di Oddo sfrutta un leggero calo fisico della squadra di casa per far suo un match molto combattuto. Qualche momento di apprensione nel finale con la squadra in 10 per l’espulsione del capitano biancazzurro in occasione dell’esultanza per il gol.

COSÍ IN CAMPO – Somma deve fare a meno di Andrea Esposito per squalifica ma rientra a centrocampo Olivera. Davanti a Farelli linea a quattro con Bruscagin, Dellafiore, Brosco e Calderoni; linea mediana con Schiattarella e Olivera mentre dietro Corvia unica punta troviamo Acosty, Scaglia e Dumitru. Oddo non avrà l’ex di turno Bruno fermo per squalifica oltre a Fiorillo e Mandragora indisponibili. In difesa Fiamozzi, Zuparic, Bunoza e Crescenzi mentre Benali, Verre, Memushaj saranno impiegati a centrocampo; in avanti Caprari agirà alle spalle di Cocco e del recuperato Lapadula, con Sansovini che partirà dalla panchina.

STOP PER CRESCENZI – Prima occasione del match al 4′: Fiamozzi mette a centro area per Lapadula che spalle alla porta non riesce ad impattare bene sul pallone. La risposta del Latina all’11’ con Acosty bravo a servire l’accorrente Dumitri che appena dentro l’area di prima intenzione carica il destro ma la palla termina di un soffio sopra la traversa. Tegola intorno al quindicesimo per il Pescara con Crescenzi che durante uno scontro di gioco si infortuna alla caviglia, al suo posto Zampano.

FORCING DEL LATINA MA COCCO SFIORA LA RETE NEL FINALE – Clamorosa palla gol per Schiattarella per il Latina con il giocatore che in area piccola riceve un traversone dalla destra ma l’incrocio dei pali salva il Delfino che ha subito un contropiede pericoloso in occasione di un calcio d’angolo a proprio favore. Al 38′ nuova chance per il padroni di casa direttamente su punizione di sinistro dal vertice dell’area di Scaglia ma Aresti ci mette una pezza deviando in angolo. Al 42′ anche Bruscagin deve lasciare il campo per problemi fisici, al suo posto Mbaye. Passa un minuto e Scaglia rifinisce da posizione defilata ma la mira è alta. In pieno recupero Cocco arma il destro dal limite al volo ma Farelli in tuffo alza sopra la traversa.

UNA CHANCE PER PARTE, GARA VIVA – Ripresa all’insegna dell’agonismo con le due squadre che si pressano molto a centrocampo e provano a giocare di rimessa. Secondo cambio per il Pescara con Mitrita al posto di Cocco all’11’. Al 18′ palla filtrante di Dumitru per il taglio di Corvia in area piccola ma il giocatore non riesce ad arrivare sul pallone a tu per tu con Aresti. La risposta del Pescara al 22′: grande discesa di Fiamozzi e conclusione a centro area di Mitrita che invece di stoppare, tutto solo, conclude male, svirgolando la sfera da favorevole posizione. Alla mezz’ora contropiede del Latina con Scaglia che in area viene chiuso dalla difesa del Pescara mentre dall’altra parte Brosco provvidenziale su Lapadula prondo alla girata sotto porta sul primo palo. Passa meno di un minuto e Farelli si oppone di pugni al bolide di Mitrita.

MEMUSHAJ MATCH WINNER, IL DELFINO RESISTE IN 10 – Al 32′ il neo entrato offre un assist prezioso per Lapadula che si fa chiudere lo specchio della porta dal numero uno di casa in uscita con la spalla. Somma si gioca la sua seconda carta con Ammari per Dumitru. Al 35′ Pescara in vantaggio con Memushaj: Caprari apre per Lapadula che la mette al centro per l’albanese bravo a concludere di prima intenzione ad incrociare con il sinistro. Esultanza esagerata per il capitano biancazzurro che già ammonito viene cacciato fuori per aver scalciato un microfono a bordo campo durante il festaggiamento per il gol. Immediata risposta del Latina con un controllo e conclusione acrobatica di Schiattarella che termina alta sopra la traversa. Somma toglie Mbaye per Jefferson nel tentativo di recupera lo svantaggio con l’uomo in più. Ultimo cambio per Oddo nei minuti di recupero con Fornasier per Caprari. Al 50′ Corvia in girata in area conclude a colpo sicuro ma la palla centrale e rasoterra viene bloccata a terra da Aresti.

LEGGI: Massimo Oddo: “Stiamo diventando una squadra nel vero senso della parola”

TABELLINO DI LATINA-PESCARA 0-1:

Latina (4-2-3-1): Farelli; Bruscagin (dal 42′ pt Mbaye dal 39′ st Jefferson), Dellafiore, Brosco, Calderoni; Scahiattarella, Olivera; Acosty, Scaglia, Dumitru (dal 34′ st Ammari); Corvia. A disposizione: De Lucia, Celli, Moretti, Regoli, Talamo, Campagna. Allenatore: Mario Somma

Pescara (4-3-1-2): Aresti; Fiamozzi, Campagnaro, Zuparic, Crescenzi (dal 21′ pt Zampano); Benali, Verre, Memushaj; Caprari (dal 47′ st Fornasier); Cocco (dall’11’ st Mitrita), Lapadula. A disposizione: Kastrati, Bunoza, Sansovini, Forte, Cappelluzzo, Selasi. Allenatore: Massimo Oddo.

Arbitro: Abbattista di Molfetta

Rete: al 35′ st Memushaj

Ammonito: Campagnaro, Memushaj, Mbaye, Olivera, Calderoni

Espulso: al 36′ st Memushaj per doppia ammonizione

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa.

Latina-Pescara 0-1: Memushaj regala il poker di vittorie ultima modifica: 2015-12-27T10:59:33+00:00 da Redazione