Home » Sport » Calcio » Lega Pro-D-Eccellenza » Lancio di fumogeno, Daspo per un tifoso dell’Avezzano in trasferta

Lancio di fumogeno, Daspo per un tifoso dell’Avezzano in trasferta

di Redazione

fumogeno

CHIETI – Durante l’incontro di calcio “Chieti F.C. 1922” – “Avezzano calcio”, valevole per il campionato regionale serie “D”, disputatosi in Chieti, il 09.10.2022, un ultras della squadra ospite, mentre si trovava alla curva ospite dello stadio “Angelini”, dove vi erano circa 50 persone, accendeva un fumogeno mettendo, in tal modo, in pericolo gli altri tifosi.

L’autore di tale gesto è stato successivamente identificato, attraverso accurate e rapide attività d’indagini, condotte in sinergia con il Commissariato di P.S. di Avezzano (AQ), che consentivano di attribuire, al predetto, le singole condotte illecite per le quali è stato denunciato per violazione della legge che disciplina il regolare svolgimento delle manifestazioni sportive (L.401/’89).

Inoltre, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Chieti avviava immediata istruttoria che sfociava, ritenendo la condotta del predetto ultras pericolosa per la sicurezza pubblica, nell’adozione di provvedimento di “D.A.SPO.” per anni cinque, trattandosi di persona già sottoposta ad analoga misura, durante il quale il destinatario non potrà accedere ad alcun impianto sportivo del territorio nazionale e degli altri Paesi dell’Unione Europea ove si disputeranno tutte le competizioni di calcio. A conseguenza della sua “recidiva”, con tale provvedimento adottato dal Questore della Provincia di Chieti, è stata imposta la prescrizione, convalidata dalla competente Autorità Giudiziaria, dell’obbligo di presentazione presso il Commissariato di P.S. del luogo di residenza. La violazione ai divieti de quo, è punita con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 10.000 euro a 40.000 euro.

Lancio di fumogeno, Daspo per un tifoso dell’Avezzano in trasferta ultima modifica: 2023-05-15T12:00:24+00:00 da Redazione