Home » Cronaca » Igienizzante contraffatto sequestrato dalla Finanza

Igienizzante contraffatto sequestrato dalla Finanza

di Marina Denegri

guardia di finanza

Le confezioni del prodotto erano prive dell’autorizzazione del Ministero della Salute: sequestri a Bellante, Pineto, Sant’Egidio alla Vibrata

TERAMO – La Guardia di Finanza ha individuato tre imprese che avrebbero messo in vendita 4.504 confezioni di prodotti disinfettanti, pari a litri 3.258 di ipoclorito di sodio, che risultavano prive della prescritta autorizzazione del Ministero della Salute e che, per questo motivo, sono state poste sotto sequestro. I responsabili sono stati denunciati per frode in commercio.

A Bellante la Compagnia di Giulianova ha sequestrato 240 flaconi di prodotto igienizzante. A Pineto, invece, i militari della Tenenza di Roseto degli Abruzzi, hanno sequestrato in un impianto di produzione e stoccaggio di prodotti sanificanti 2.449 litri di disinfettante (ipoclorito di sodio), contenuto in 1.181 confezioni.

A Sant’Egidio alla Vibrata, i Finanzieri della Tenenza di Nereto hanno posto sotto sequestro 3.083 flaconi da 20 ml di “gel emolliente disinfettante”, denunciando il responsabile dell’azienda che aveva prodotto e messo in vendita, senza le autorizzazioni del Ministero della Salute, n. 23.530 confezioni di gel “disinfettante”, vendute ad una società austriaca.

Igienizzante contraffatto sequestrato dalla Finanza ultima modifica: 2020-04-23T18:20:53+00:00 da Marina Denegri