Giulia Eventi: monografia sulla Prima guerra mondiale nel Teramano

Copertina Aprutium 2015 sulla Prima guerra mondialeIl 18 dicembre la presentazione al Sottobelvedere di piazza della Libertà a Giulianova Alta

GIULIANOVA (TE) – Venerdì 18 dicembre, alle ore 17.30 nel Sottobelvedere di piazza della Libertà a Giulianova Alta, presentazione del numero monografico della rivista “Aprutium”, organo dell’Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche, dedicato alla Prima guerra mondiale nell’Abruzzo Teramano.

Dopo i saluti del sindaco Francesco Mastromauro e del presidente dell’Istituto, Egidio Marinaro, interverranno, moderati dal direttore dell’Istituto Adelmo Marino, Nicolino Farina (La Grande guerra attraverso le foto inedite di Serafino De Benedictis: un soldato di Mosciano Sant’Angelo), Tito Forcellese (La costituzione dei comitati di assistenza sociale in Abruzzo: brevi appunti dei percorsi politici, istituzionali e normativi) e Sandro Galantini (Su due fronti. Giulianova e i giuliesi durante la Grande guerra).

Il numero monografico di “Aprutium”, prestigiosa rivista scientifica giunta al ventiduesimo anno di vita, oltre a quelli di Farina, Forcellese e Galantini aduna anche scritti di Gianfranco Cocciolito (Le donne ed i bambini teramani durante la Grande guerra), Giovanni Di Giannatale (Teramo tra ospedali militari e e iniziative di solidarietà civile 1915-1918), Carmela di Giovannantonio (L’Epidemia mondiale: la spagnola. Testimonianze tratte dall’Archivio di Stato di Teramo), Stefania Pompeo (Benedetto Ricci: tra devozione mariana e nazionalismo a Corropoli nel primo Novecento), Elso Simone Serpentini (Il cinema a Teramo all’entrata in guerra dell’Italia), Fausto Eugeni (Le Cartoline dalle origini alla prima guerra mondiale), Egidio Marinaro (I profughi tra accoglienza e integrazione), Silvio Di Eleonora (La Grande guerra e Castel Castagna), Antonio Iampieri (I Parchi della Rimembranza della Val Vibrata nelle cartoline d’epoca), Emilio Gabriele Di Nicola (Lettere dal fronte e Viali delle Rimembranze nella Val Vomano) e Maria Grilli (La memoria della Grande guerra: lapidi e monumenti). Nella sezione “documenti”, inoltre, scritti di Raffaele Suffoletta e Carlo Luciani (L’Abruzzo in guerra) e di Adelmo Marino (Il Monumento ai Dispersi e Caduti Teramani di tutte le Guerre).

Completano la monografia la Mostra documentaria e fotografica approntata dall’Archivio di Stato di Teramo ed un CD contenente immagini e documenti a corredo dei contributi di Di Giovannantonio, Galantini, Farina, Eugeni, Di Eleonora, Di Nicola e Grilli.

Giulia Eventi: monografia sulla Prima guerra mondiale nel Teramano ultima modifica: 2015-12-17T11:45:52+00:00 da Redazione