Home » L'Aquila » Si é svolto l’EagleXman extreme triathlon 2022: ecco come é andata

Si é svolto l’EagleXman extreme triathlon 2022: ecco come é andata

di Marina Denegri

EagleXman extreme triathlon

Primo classificato Francesco Rapino che ha completato completando la prova in 15 ore, 40 minuti e 2 secondi: prima donna Michelle Parsons

CAMPOTOSTO – Emozioni e lacrime di gioia hanno caratterizzato sabato 23 luglio 2022 la lunga giornata dei finisher di eagleXman extreme triathlon ed eagleXman 113. Tutto è iniziato alle 5 al Lago Campotosto (1.200 metri slm), con le prime luci del giorno a creare dei giochi di luce magici sulle accoglienti e fresche acque. I primi a partire sono stati i protagonisti del full distance, un’ora dopo il via ai partecipanti della versione 113.

Al termine dei 3.800 metri di nuoto, come nell’edizione zero del 2021, la più veloce a uscire dall’acqua è stata Fabia Maramotti che ha mantenuto la testa della gara anche per la prima parte della frazione bike, fino al giro di boa di Campo Imperatore.

Da lì in avanti l’assoluto protagonista è stato Nicholas Montemaggi, che ha completato con un vantaggio importante i 177K della frazione in sella, domando i 3.574 metri di dislivello in una giornata bollente.

I panorami pittoreschi del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga hanno riempito gli occhi di tutti i partecipanti anche nella maratona finale, composta da due giri con passaggio dal check di Fonte Cerreto prima di arrivare al gran finale…

La gara ha riservato tante sorprese durante il suo svolgimento, la più eclatante tra tutte il ritiro di Montemaggi, debilitato e impossibilitato a proseguire proprio per il gran caldo che ha prosciugato le energie di tanti atleti.

La testa della gara è stata così presa da Francesco Rapino (Briganti d’Abruzzo) che è stato il primo a riuscire a conquistare la finish line, dopo aver completato anche l’incredibile erta di 6K, una salita infinita, verticale, che ha reso la sfida leggendaria: Rapino ha raggiunto la vetta di Campo Imperatore, a quota 2.128 metri, completando la sua prova in 15 ore, 40 minuti e 2 secondi.

Al secondo posto è arrivata la prima donna, la splendida campionessa inglese Michelle Parsons, innamorata dell’Italia, con supporter suo marito Phil, capace di una progressione straordinaria.

Ogni finisher, con il suo support team, ha raccontato storie fatte di coraggio, determinazione, fatica e vicinanza, una delle più belle è stata quella che ha portato in cima nel cuore della notte Claudio Minotti, accompagnato da suo figlio Mirco.

Per quanto riguarda eagleXman 113, disputatosi sulle distanze di 1.900 metri di nuoto, 85 chilometri di ciclismo e 23 chilometri di corsa (sempre con gli ultimi 6K di scalata), l’ha spuntata al termine di un bel duello Tito Tiberti, portacolori dello Zerotrenta Triathlon Brescia, davanti a Giorgio Lampa (Civitanova Triathlon), con terzo gradino del podio maschile per Daniele Paolini (Team Studio Moda); tra le donne, successo per la “flipperina” Marina Coccia che ha preceduto Angela Castellani (Grottini Team).

Le emozioni sono continuate la mattina successiva, alle 11.30, a Fonte Cerreto dove si sono svolte le premiazioni del full distance: uno dopo l’altro sono stati chiamati gli eagleXman 2022 con i loro supporter a cui Raffaele Avigliano, il presidente della Flipper Triathlon (sodalizio organizzatore) ha consegnato il trofeo tra gli applausi dei presenti.

Prima dell’arrivederci all’edizione 2023, il commento finale della Queen 2022, Michelle Parsons: alla domanda “Raccontaci com’è eagleXman!” ha risposto sorridendo “È meraviglioso! Ora… Ieri notte un po’ meno…!”.

“Only who dares may fly!” – “Solo chi osa può volare!”

EagleXman extreme triathlon è un evento organizzato da Flipper Triathlon, l’edizione 2022 si è svolta sabato 23 luglio 2022, con partenza dal Lago Campotosto e arrivo a Campo Imperatore. La Regione Abruzzo è al fianco di eagleXman nella persona dell’Assessore Regionale Guido Quintino Liris e con il CCR-VIA – Comitato di Coordinamento Regionale per la Valutazione d’Impatto Ambientale. Fondamentale il supporto anche del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; della Prefettura e Questura di L’Aquila; dei Comuni di L’Aquila, Campotosto, Castel del Monte, Villa Santa Lucia, Ofena, Calascio, Santo Stefano di Sessanio; del Centro Turistico Gran Sasso, nella persona dell’Ing. Dino Pignatelli; del GAL Gran Sasso Velino; de La Millenaria “Terre dei Popoli”; della Croce Rossa Aquila e del Soccorso Alpino. Grazie ai partner Arena e API Applicazioni Poliuretaniche Industriali. Base operativa a Fonte Cerreto l’Hotel Cristallo e l’Hotel Fiordigigli e a Campotosto la Pensione Serena. Fondamentale il supporto all’arrivo dell’Ostello Campo Imperatore Lo Zio che ha accolto e rifocillato gli atleti fino a tarda notte.

Si é svolto l’EagleXman extreme triathlon 2022: ecco come é andata ultima modifica: 2022-07-27T20:10:30+00:00 da Marina Denegri