Home » Regione Abruzzo » Covid-19, smascherata la truffa delle uova di Pasqua

Covid-19, smascherata la truffa delle uova di Pasqua

di Marina Denegri

truffa ferrero

Veicolando lo spot che si potevano vincere uova di Pasqua Ferrero si invitava ad inserire i propri dati anagrafici su falso sito

REGIONE – Gli Operatori del Commissariato di Polizia postale, nel corso delle attività di monitoraggio della rete, intensificate in questi giorni per l’emergenza Covid 19, hanno rinvenuto una massiva campagna di spamming mediante la diffusione di un messaggio con il quale si comunicava che sarebbero state distribuite gratuitamente Uova pasquali o confezioni di Ferrero Rocher a coloro che avessero risposto ad un sondaggio attraverso la comunicazione dei propri dati personali.

I truffatori, veicolando il seguente spot promozionale: “Vinci un uovo di Pasqua Gran Ferrero” o “Guarda! Ferrero regala uova Ferrero” con il logo artefatto del Gruppo Aziendale, inducevano gli utenti a compilare un modulo con i propri dati personali attraverso un link presente nel testo sopracitato.

Il Gruppo Ferrero ha disconosciuto tale attività truffaldina invitando tutti i consumatori a consultare esclusivamente il proprio sito www.ferrero.it. La Polizia postale ha raccomandato di non cliccare mai sui link che vengono proposti da messaggi analoghi, di non compilare mai moduli online con i dati personali e verificare sempre sui siti ufficiali le informazioni ricevute. E soprattutto di usare sempre il buon senso perché la fretta, quando si è online, può far commettere degli errori di cui ci si potrebbe pentire e di ricordare che nessuno regala niente.

Foto tratta pagina ufficiale Facebook Ferrero Italia

Covid-19, smascherata la truffa delle uova di Pasqua ultima modifica: 2020-04-10T12:50:46+00:00 da Marina Denegri