Concluso il progetto “Ciak, Azione: Prevenzione”

Cento studenti pescaresi a Bari per la cerimonia conclusiva e per ritirare tre premi

PESCARA – C’erano più di cento studenti pescaresi, a Bari, all’evento conclusivo del Progetto “Ciak, Azione: Prevenzione”, al quale i ragazzi hanno partecipato accompagnati dai rappresentanti della Provincia di Pescara, partner del Progetto attraverso il Servizio politiche comunitarie, della LILT e del Modavi di Pescara. I giovani arrivati da questo territorio hanno ottenuto ottimi riconoscimenti, commentano soddisfatti gli assessori Valter Cozzi e Fabrizio Rapposelli sottolineando che “i nostri ragazzi hanno vinto tre dei cinque premi assegnati nell’ambito del progetto”.

Agli studenti che hanno partecipato al Concorso spot 30” del Progetto è stato chiesto di realizzare degli spot su prevenzione e corretti stili di vita da tenere per combattere il cancro I riconoscimentiai pescaresi sono arrivati per il migliore spot in concorso, per il migliore spot della categoria “lotta al Fumo” e per il migliore spot della categoria “lotta all’alcol”.

I riconoscimenti per le categorie “Prevenzione” e “Corretti stili di vita” sono andati agli studenti della Provincia di Bari. Per l’area geografica di Pescara hanno partecipato 250 studenti di queste scuole: Liceo classico “D’Annunzio”, istituto “Marconi”, Liceo “Spaventa” di Città Sant’Angelo e Istituto alberghiero “De Cecco”.

Con questa iniziativa le due amministrazioni hanno voluto sensibilizzare i giovani sui comportamenti più opportuni da seguire per prevenire la malattie e hanno chiesto loro di farsi portatori di un messaggio creativo per diffondere le best practice da attuare quotidianamente.

Il progetto è stato finanziato nell’ambito del programma “Azione Province giovani” del dipartimento della Gioventù e dell’Unione delle Province italiane.

Concluso il progetto “Ciak, Azione: Prevenzione” ultima modifica: 2012-11-09T01:14:24+00:00 da Redazione