Avezzano, Commemorazione “strage di Nassirya”

AVEZZANO (AQ) – Oggi ,12 novembre 2010, alle ore 11.30 presso il Palazzetto dello Sport “Martiri di Nassirya” della Scuola Media “A. Vivenza” di Avezzano, avrà luogo la cerimonia di commemorazione dei caduti della “Strage di Nassiriya”.

Nassirya, 12 novembre 2003. È una triste data per chi ha memoria.

Quella in cui persero la vita in un attentato terroristico dodici militari dell’Arma, cinque militari dell’Esercito e due civili di nazionalità italiana. Fu il primo grave attentato di Nassirya.

Alle 8:40, un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò davanti la base italiana dei Carabinieri, provocando l’esplosione del deposito munizioni della base e così la morte di diverse persone tra carabinieri, militari e civili. Il tentativo del Carabiniere Andrea Filippa, di guardia all’ingresso della base “Maestrale”, di fermare con un fucile in dotazione i due attentatori suicidi riuscì, tant’è che il camion non esplose all’interno della caserma ma sul cancello di entrata, altrimenti la strage sarebbe stata di ben più ampie dimensioni.

Massimiliano Bruno, Giovanni Cavallaro, Stefano Rolla, (il regista che si trovava sul luogo per girare uno sceneggiato sulla ricostruzione a Nassirya da parte dei soldati italiani), Giuseppe Coletta, Andrea Filippa, Enzo Fregosi, Daniele Ghione, Horatio Majorana, Ivan Ghitti, Domenico Intravaia, Filippo Merlino, Alfio Ragazzi, Alfonso Trincone, Massimo Ficuciello, Silvio Olla, Alessandro Carrisi, Emanuele Ferraro, Pietro Petrucci, Marco Beci. Questi i nomi delle vittime di quell’attentato

Avezzano, Commemorazione “strage di Nassirya” ultima modifica: 2010-11-12T00:11:10+00:00 da Gulizia Leonello