Aprilia-Chieti 2-2: resistono i neroverdi in 10

APRILIA (LT) – Buon punto in trasferta per il Chieti che esce indenne dallo scontro diretto in terra laziale. Gara subito in salita con un rigore contro, un uomo in meno e raddrizzata sul finale di tempo con Alessandro. Nella ripresa Migliorini illude i neroverdi che intorno alla mezzora incassano il 2-2 finale. In classifica i neroverdi restano al sesto posto non perdendo terreno dalle avversarie e tenendo Aprilia e Gavorrano a distranza.

IL MATCH – Due assenze importanti per parte, da un lato l’attaccante Lacheheb ed il centrale di difesa Aquino, dall’altra gli squalificati Pepe e Sabbatini. La squadra dell’ex Vivarini parte forte ed alla prima incursione guadagna un rigore: dubbio intervento di Del Pinto su Calderini ma per l’arbitro ci sono gli estremi per l’assegnazione. Ceccarelli trasforma per il vantaggio dei padroni di casa con Feola che intuisce la traiettoria alla sua destra ma non riesce a respingere la conclusione angolata.

Al 19′ neroverdi che rispondono con una conclusione di Alessandro a posizione angolata ma Bifulco è attento a chiudere ed un minuto dopo è Berardino su punizione a chiamare in causa l’estremo difensore locale. Al 25′ piove sul bagnato per il Chieti che resta in 10 per l’espulsione di Lacarra che viene sansionata a causa di una presunta gomitata rifilata a Gritti: anche in questa occasione resta qualche dubbio.

Il Chieti però è vivo e al 38′ si fa vedere sulla sinistra con Berardino che conclude di poco a lato alla destra di Bifulco e due minuti dopo pareggia: Bigoni per Alessandro che a centro area è molto bravo a controllare di destro, allargarsi per la conclusione di sinistro battendo con lo stesso piede Bifulco. Il tempo si chiude con un doppio intervento di Feola che sbarra la strada a Ceccarelli.

La ripresa si apre con la rete del vantaggio neroverde di Migliorini che su punizione dalla destra di Fiore anticipa la difesa di casa colpendo di testa a due passi dal portiere di casa. Al 20′ reazione dell’Aprilia con il neo entrato Buonaiuto che in area di rigore è bravo a liberarsi di due marcatori ma viene fermato dell’intervento di Feola. Al 28′ i padroni di casa pareggiano con Pignalosa che di testa chiude sulla primo palo un ottimo traversone dalla sinistra. Al 32′ Ceccarelli su cross di Gomes centra il palo e al 43′ è Feola a salvare i suoi con un grande riflesso su colpo di testa di Diakitè.

INTERVISTE POST GARA FC APRILIA CHIETI

TECNICO VIVARINI: “È stata una partita giocata a viso aperto, da due squadre che stanno facendo molto bene in questo campionato. Ci tengo a ringraziare i miei giocatori perchè hanno dato davvero tanto in campo. Purtroppo però gli episodi fanno sempre il risultato. Questa volta forse ci sta stretto un pochino anche il pareggio, però accettiamo sempre quello che dice il campo. Noi abbiamo fatto i primi 20? minuti benissimo, eravamo molto attenti. Poi c’è stato un problema mentale dovuto al fatto dell’espulsione di Lacarra, perchè secondo me quando il Chieti era rimasti in 10, credevamo che oramai la partita era fatta, mentre invece lì c’è stato un piccolo calo di attenzione e il Chieti è venuto poco più fuori. Questo è stato un pò il nostro errore, oltre a quello sulle palle inattive dove abbiamo preso il gol. Nel secondo tempo abbiamo giocato in modo molto offensivo, certamente dovevamo essere più veloci, però quando ti trovi di fronte una squadra che pressa, e sopratutto brava a ripartire e quindi dovevi stare attento a non perder palla. Noi sopratutto nella ripresa abbiamo creato tantissime occasioni da rete”.

TECNICO PAOLUCCI: “Dopo due minuti prendere un rigore così ti taglia un pò le gambe, poi abbiamo preso anche l’espulsione ed è diventata davvero dura. Comunque penso che la gara nel primo tempo l’abbiamo fatta noi anche in inferiorità numerica. Nel secondo tempo abbiamo tenuto il campo benissimo, e l’Aprilia ha avuto due tre occasioni importanti per segnare. Noi siamo una squadra giovanissima e siamo facili ad entusiasmarci e facilmente ci possiamo rilassare, se ci rilassiamo perdiamo con qualsiasi squadra. Dobbiamo avere l’umiltà di lottare su ogni pallone, determinati e giocarsi partita dopo partita perchè il campionato è ancora lungo”.

TABELLINO:

FC APRILIA-CHIETI 2-2

FC APRILIA (4-2-3-1): Bifulco, Gomes, Carta (16′ st Buonaiuto), Croce, Diakite, Gritti, Criaco, Cruciani, Ceccarelli, Calderini, Germani (16′ st Pignalosa). A disp. Pellegrino, Di Libero, Crialese, Sallese, Iovene. All. Vivarini

CHIETI (4-2-3-1): Feola, Bigoni, Malerba, Amadio, Migliorini, Serpico, Fiore (40′ st Gammone), Del Pinto, Lacarra, Alessandro (33’st Anastasi), Berardino (30 ‘st Cardinali). A disp. Perucchini, Gialloreto, Di Noia, Pedrocchi. All. Paolucci

ARBITRO: Saia di Palermo

Reti: 2′ pt Ceccarelli (rig), 42′ pt Alessandro, 8′ st Migliorini, 28′ st Pignalosa

Ammoniti: Bifulco, Cruciani, Calderini, Alessandro, Cardinali.

Espulso: al 24′ pt Lacarra per fallo di reazione.

Angoli: 7-4.

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.

NOTE: spettatori 700 circa con rappresentanza ospite.

Aprilia-Chieti 2-2: resistono i neroverdi in 10 ultima modifica: 2012-03-19T09:14:24+00:00 da Redazione