Abruzzo, Quagliariello: “D’Alfonso metta fine all’incompatibilità”

QUAGLIARIELLOABRUZZO – Il  senatore Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea’ interviene sull’ incompatibilità tra la carica di senatore e quella di presidente della Regione Abruzzo di Luciano D’Alfonso:

“Noi crediamo fermamente nella certezza del diritto. Il diritto postula la presunzione di innocenza e dunque auguriamo a Luciano D’Alfonso una rapida risoluzione della vicenda di cui parlano le cronache odierne.

Lo stesso diritto prescrive però l’incompatibilità tra la carica di senatore e quella di presidente della Regione Abruzzo, pertanto gli rinnoviamo l’invito a porre fine a questa situazione di evidente illegalità sancita da molteplici fonti giuridiche a cominciare dallo stesso regolamento regionale. D’Alfonso ha chiesto 1.600 ore di lavoro, e cioè 100 giorni, prima di lasciare la Regione. Ne avrebbe avute a disposizione molte di più se non avesse preferito la grande fuga verso Roma. Ora che la scelta è compiuta, ne tragga le conseguenze”. 

Abruzzo, Quagliariello: “D’Alfonso metta fine all’incompatibilità” ultima modifica: 2018-04-08T01:23:56+00:00 da Redazione