A Spoltore i ‘Giorni della Musica, dell’Arte e della Memoria’

La XV Edizione dell’evento,organizzato dall’Associazione  ‘La Centenaria’ , si svolgerà il 5 e 6 agosto prossimi

SPOLTORE (PE) – Nei giorni 5 e 6 agosto, a Spoltore, si svolgerà la XV edizione dei “Giorni della Musica, dell’Arte e della Memoria”, la tradizionale iniziativa organizzata dall’associazione ‘La Centenaria’ e patrocinata dal Comune di Spoltore.
La prima serata inizia con l’eccezionale concerto della formazione Reunion World Project che comprende nel gruppo, solo per questa tounèe, due specialissimi ospiti, musicisti di prestigio internazionale: Amit Chatterjee, storico chitarrista della “Zawinul Syndicate” e noto per le sue esecuzioni musicali che fondono armonie occidentali con le forme melodiche classiche dell’India, e Pippo Matino, considerato dalla critica internazionale tra i maggiori specialisti e virtuosi del basso elettrico. Il gruppo è completato da altrettanto valenti e conosciuti musicisti abruzzesi come il batterista Luca Falsetti, il percussionista Fabio Flacco e il giovane pianista spoltorese Cristian Caprarese.
La serata del 6 agosto è riservata interamente alla musica di Giuseppe Verdi per celebrare il bicentenario della nascita di colui che è considerato uno dei massimi compositori italiani dell’Ottocento, autore di pagine musicali indimenticabili che da sempre fanno parte stabilmente del repertorio dei più grandi teatri del mondo. L’esecuzione dei brani verdiani sarà affidata all’Orchestra di Fiati “C. Monteverdi” di Ripa Teatina, ormai degna erede delle più prestigiose bande abruzzesi del passato. Diretta dal M° Fausto Esposito, la banda, assieme al coro Harmonia Mundi, diretto dal M° Elisabetta Fusco, accompagnerà la soprano Rosalba Nicolini e il tenore Nunzio Fazzini.
Come è ormai tradizione, per rendere piacevoli gli intervalli delle due serate in piazza D’Albenzio, alle ore 21, verranno serviti dolci tipici e vino cotto, come sempre prodotti nel rispetto degli antichi metodi locali. L’ingresso è libero.
Lunedì 19 agosto, l’attesa Serata della Spoltoresità, il tradizionale spettacolo che propone la riscoperta della cultura popolare, delle tradizioni e del dialetto come vere fonti della memoria collettiva e dell’identità del territorio. L’evento sarà dedicato al compianto Camillo De Leonardis, artefice e interprete dell’arte teatrale in Abruzzo. Reciteranno “Gli Amici del Teatro a km zero”.
La parte pittorica della manifestazione è riservata ad una affermata pittrice, Diana Ferrante, che col titolo “Passeggiando…” espone una parte della sua produzione pittorica in piazza Quirino Di Marzio. La mostra verrà inaugurata sabato 3 agosto alle ore 19 e rimarrà aperta fino al 19 agosto. L’ingresso agli eventi è libero.