Ricostruzione L’Aquila, Chiodi: “la ricostruzione non è passata dal Governo alla Regione”

L’AQUILA – Nel corso della conferenza sugli aiuti Por-Fesr alle imprese economiche colpite dal terremoto che si è svolta nella giornata di ieri, il presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi ha precisato per far chiarezza:

La ricostruzione fa ancora capo al Governo nazionale: io e il sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente, è bene precisare, siamo commissario e vicecommissario governativi per la ricostruzione.

Dico questo per chiarire che la ricostruzione non è passata dal Governo alla Regione, come è stato erroneamente detto e scritto in questi giorni, ma che il Governo è ancora presente tramite le due figure governative del commissario e del vicecommissario e questo sta a significare che questa situazione assume una straordinarietà tale che investe l’intero Paese. Voglio inoltre chiarire che noi da oggi stiamo lavorando con una struttura che sarà commissariale.

Prosegue il discorso spiegando che la struttura sarà composta da 98 persone scelte dalla Protezione civile sulla base del criterio meritocratico, una struttura tecnica di missione costituita da 30 elementi scelti tra i vari ministeri e selezione pubblica e la  struttura del Provveditorato alle Opere pubbliche che sarà di fondamentale importanza in quanto soggetto attuatore.  Concludendo il discorso ha illustrato che:

Ci saranno le cabine di regia delle istituzioni e degli agenti sociali che avranno una funzione essenzialmente di strategia e di condivisione dei programmi.