Pescara, allarme mareggiate

PESCARA –  L’assessore alla protezione civile Berardino Fiorilli   ,ufficializzando lo stato d’allerta diramato dal dottor Antonio Iovino, del Centro Funzionale d’Abruzzo del Dipartimento della Protezione civile,ha detto che sulla costa pescarese  c’è allarme mareggiate   per le prossime ventiquattro-trentasei ore. L’allerta arrivato ieri  è già stato diramato, attraverso l’ausilio della Direzione marittima, alla marineria, per provvedere al rinforzo degli ormeggi dei pescherecci in porto, e soprattutto ai balneatori, affinchè venga rafforzata la vigilanza sulla spiaggia, anche se le opere realizzate dalla amministrazione comunale a inizio autunno,  hanno evitato per ora  danni.

Ha spiegato Fiorilli:
l’allerta meteo afferma che dalla sera odierna e per le successive 24-46 ore sono previsti venti forti, con raffiche di burrasca, dai quadranti meridionali sull’Abruzzo, con mareggiate lungo le coste esposte. Immediatamente i responsabili della Protezione civile hanno attivato la macchina dell’emergenza per ufficializzare la notizia alla marineria, affinchè vengano adeguatamente rafforzati gli ormeggi al porto canale, in modo da scongiurare problemi ai pescherecci. Mentre, attraverso le Associazioni, stiamo provvedendo ad allertare i balneatori, specie del versante sud della città, affinchè vengano adottate tutte le misure di vigilanza per verificare l’eventuale avanzata del mare, anche se le opere effettuate dall’amministrazione comunale lo scorso autunno, con il posizionamento di una barriera radente di scogli dinanzi agli stabilimenti più a rischio della riviera sud, ci hanno aiutato a evitare danni rilevanti sino a oggi. Ovviamente la vigilanza resterà elevata pronti a fronteggiare eventuali problematiche.