Pescara, aggiornamento su interventi rimozione ghiaccio

PESCARA – Oggi,15 febbraio, riaprono i palazzetti dello sport e gli impianti sportivi al coperto di Pescara, mentre  restano invece chiusi sino a giovedì 16 febbraio compreso i campi di calcio e rugby all’aperto per disporre del tempo necessario di concludere tutti gli interventi di rimozione di ghiaccio e neve e restituire gli impianti alla città in condizioni di assoluta sicurezza. E’ l’ultima ordinanza firmata ieri sera  a conclusione dei sopralluoghi di verifica effettuati dagli uffici tecnici del settore Sport del Comune di Pescara. Intanto sono continuati anche durante la notte gli interventi di spargimento del sale e di raccolta e smaltimento dei cumuli di ghiaccio presenti lungo le strade e degli spalatori dinanzi alle scuole cittadine. Ieri pomeriggio, a partire dalle 16.24, è invece stato riaperto interamente al pubblico il parcheggio delle aree di risulta, compresa la superficie antistante il Bingo, in via Michelangelo.

Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia e l’assessore alla Protezione civile Berardino Fiorilli, ufficializzando l’ultima ordinanza firmata e tracciando un quadro degli interventi , hanno detto:

innanzitutto  parliamo degli impianti sportivi: domani mercoledì 15 febbraio riapriranno regolarmente alle Associazioni, per allenamenti e gare, tutti i palazzetti sportivi, che non hanno subito alcun danno dall’emergenza neve. Quindi saranno pienamente fruibili il Palasport ‘Simona Cornacchia’, via Elettra; il Palasport ‘Ciro Quaranta’, via Elettra; il Palasport ‘Fausto Scorrano’, via Rigopiano; il Palazzetto ‘Gianluca Evangelista’, via Orfento; il Palasport ‘Giovanni Paolo II’; la Palestra Colle Pineta; la Palestra via Italica; il Complesso tennistico di viale Marconi; il Bocciodromo di Zanni; il Bocciodromo di via Orfento; l’impianto polivalente di Colle Breccia; l’impianto polivalente via Carlo Alberto Dalla Chiesa e il Campo ‘Ettore D’Agostino’ in via Nazionale Adriatica nord. Prorogata invece per altri due giorni, dunque da domani sino a giovedì prossimo, 16 febbraio, la chiusura temporanea degli impianti sportivi all’aperto, ossia il campo ‘San Marco Evangelista; il Campo ‘Adriano Flacco’-antistadio; il Campo ‘Renato Curi’-Rampigna; il Campo ‘Antonio Donati’-Rancitelli; l’Impianto sportivo e’Rocco Febo’ ex Gesuiti. Tale decisione nasce dalle verifiche odierne che hanno evidenziato la necessità di intervenire sugli impianti sportivi all’aperto con mezzi idonei per rimuovere la coltre di neve accumulatasi senza arrecare danni al terreno di gioco. Peraltro tale provvedimento è necessario anche per il pattinodromo dove dobbiamo rimuovere lo strato di neve che si è formato sulla copertura e che, considerando la forte pendenza delle falde, potrebbe rappresentare un pericolo per i fruitori della struttura. Ci scusiamo per il disagio con le Associazioni sportive, ma la sicurezza continua a essere una priorità per la nostra amministrazione. Intanto proseguiranno ininterrottamente sino all’alba di domani le operazioni per la bonifica della città da neve e ghiaccio, con lo spargimento del sale, che oggi è fondamentale visto il ghiaccio determinato dalle temperature estremamente basse, e dalle 21 alle 24 saranno operativi anche gli spalatori che effettueranno un ulteriore passaggio dinanzi a tutte le scuole di competenza comunale, con lo spargimento del sale anche a mano per contrastare la formazione del ghiaccio. Dal pomeriggio odierno abbiamo riaperto al pubblico tutti i parcheggi delle aree di risulta, tornati pienamente fruibile, e da domani alle 10 torneranno ancora in azione i 70 spalatori interinali che porteranno avanti l’opera degli ultimi giorni. Infine domani massima mobilitazione della Polizia municipale che ci garantirà l’idoneo supporto nella fase di riapertura delle scuole, quando ci aspettiamo ovviamente l’incremento dei volumi di traffico.