L’Aquila, presentato il progetto “Live App”

L’AQUILA – Emanuela Di Giovambattista, Assessore alle Politiche giovanili  del Comune di L’Aquila ha espresso la sua soddisfazione  per il  lavoro svolto dall’Associazione No Profit Livedifferent che ieri ha presentato alla Città un progetto importante, condiviso e sostenuto da tale Assessorato.Ha spiegato l’Assessore:

“Live App, questo il nome del progetto, è un’ applicazione scaricabile dal 95% degli smartphones e raccoglie, praticamente, tutta la Città dell’Aquila, in tutte le sue espressioni.Un lavoro durato un anno, unico perché omnicomprensivo che ha portato allo sviluppo di una delle App più complete del panorama nazionale e che, da ieri, è visibile ovunque, non solo all’Aquila. Una raccolta di informazioni, dall’orientamento sulla residenzialità al lavoro, dalla mobilità alla Sanità, dall’Università agli appuntamenti culturali. Un luogo di ritrovo virtuale pensato e creato per i giovani che vivono all’Aquila o che si apprestano a farlo ma che, ne sono certa, sarà fruito da chiunque.Ringrazio pertanto il gruppo dei 30 giovani, molti dei quali non aquilani, persino provenienti da più paesi Europei, che, guidati dal presidente dell’Associazione, Stefano Paponetti, hanno dimostrato che la città dell’Aquila è ancora viva e capace di grande entusiasmo e professionalità.Si tratta infatti di un progetto in progress che abbiamo tutta l’intenzione di continuare a sostenere e di arricchire con nuovi contenuti utili per i nostri cittadini”.