L’Aquila, “I cantieri dell’Immaginario” 2013: bilancio positivo di pubblico e presenze

Cialente: “sarà l’evento che caratterizzerà le estati aquilane”; Pezzopane: “Un modello da esportare”

L’AQUILA – Si chiude con un bilancio positivo la seconda edizione de “I cantieri dell’Immaginario” 2013. La kermesse di spettacoli, coordinata dal Comune dell’Aquila, che ha visto la fattiva partecipazione delle istituzioni culturali aquilane, sostenute dal FUS: Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, Solisti Aquilani, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Gruppo E-Motion, Teatro Stabile d’Abruzzo, L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione, Teatro Zeta, Associazione Arti e Spettacolo e Associazione Teatrale Abruzzese Molisana, ha registrato numeri e presenze significative, bissando il successo dello scorso anno. Undicimila le presenze complessive registrate quest’anno, circa duemila in più rispetto all’anno precedente. Anche quest’anno la kermesse si è avvalsa dell’impegno diretto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Abruzzo.I COMMENTI

“Un progetto ambizioso, che ha confermato il successo dello scorso anno- ha commentato la senatrice Pezzopane, promotrice del progetto- Le piazze piene, anche quando il tempo non è stato clemente, testimoniano che la domanda di eventi culturali a L’Aquila è grande e c’è voglia ed entusiasmo di tornare a far cultura nei luoghi del centro storico, che grazie a queste iniziative sono tornati a vivere.Siamo riusciti ad intercettare un pubblico eterogeneo, grazie alla varietà degli spettacoli proposti. Accanto al pubblico adulto, abbiamo constatato con piacere la presenza di tanti giovani.Credo che questo modello che vede la sua punta d’eccellenza nella collaborazione delle istituzioni culturali aquilane, aderenti al FUS, debba essere un esempio su cui puntare e da esportare, come ha detto anche il ministro Bray, all’inaugurazione della kermesse. Stiamo già lavorando per la terza edizione”.

“Il successo è stato tale che stiamo guardando al futuro – ha aggiunto il sindaco, Massimo Cialente– I Cantieri dell’Immaginario devono diventare la manifestazione che caratterizzerà l’estate aquilana, magari con un cartellone più ampio. Sarebbe bello se potessimo coinvolgere anche i giovani talenti e le loro sperimentazioni. Mi pace pensare che i Cantieri interpretino il recupero della città, procedendo parallelamente alla ricostruzione”.
“Un’edizione entusiasmante quella del 2013- ha commentato Antonio Massena, coordinatore del progetto- Lo testimoniano le cifre in crescita, per numero di spettatori e per il numero dei giovani artisti partecipanti ai laboratori e ai work shop, l’alto livello artistico delle produzioni presentate, la maggior parte ideate e nate per “I Cantieri”, la presenza di artisti e maestri della scena di caratura nazionale e internazionale, l’attenzione della stampa e dei media locali e nazionali, la relazione e la collaborazione fra gli enti promotori ancora più proficua ed efficace. Insomma un ottimo passaporto per la prossima edizione. Una manifestazione che, nonostante la giovane età, si sta radicando sul territorio regionale e nazionale come un progetto multidisciplinare originale in grado di far interloquire artisti delle diverse discipline dello spettacolo dal vivo provenienti dalle più disparate esperienze e pubblici trasversali ed esigenti”.

I NUMERI

I Cantieri dell’Immaginario Edizione 2013
9 luglio – 13 agosto 2013
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo
Comune dell’Aquila – Assessorato alla Cultura

LE ISTITUZIONI ADERENTI AL FUS
Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, Solisti Aquilani, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Gruppo E-Motion, Teatro Stabile d’Abruzzo, L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione, Teatro Zeta, Associazione Arti e Spettacolo, Associazione Teatrale Abruzzese Molisana.

GLI SPETTACOLI:
26 spettacoli ed eventi programmati (concerti, spettacoli teatrali, jazz, teatro/danza, teatro/musicale, performance, ecc.)
22 produzioni e creazioni artistiche ideate per “I Cantieri dell’Immaginario”
Oltre 11.000 presenze

I LUOGHI DEGLI SPETTACOLI:
Piazza Santa Margherita, Piazza del Teatro, Piazza San Silvestro, Piazza Angioina;
Ridotto del Teatro Comunale, Palazzetto dei Nobili, Teatro Parco delle Arti;
Parco del Castello (Viale delle medaglie d’Oro);
Cortile Forte Spagnolo;
Zona Rossa (Piazza San Pietro, Piazza San Domenico)

GLI ARTISTI: 280 e oltre gli artisti impegnati nel progetto singolarmente, in gruppo, in orchestra, in ensemble e gli allievi dei laboratori e del Conservatorio, tra cui:
Wolfgang Redik, Nikolay Karpov, Giorgio Barberio Corsetti, Flavia Tapias, Giobbe Covatta, Marcello Bufalini, Maria Shmaevich, Jesus Laredo, Cinzia Pennesi, Cesar Brie, Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Alessandro Preziosi, Ana Karina Rossi Barra, Massimo Morganti, Andrea Baracco, Ferruccio Spinetti, Petra Magoni, Fabrizio Croci, Maria Cristina Giambruno, Roberto Molinelli, Paolo Di Sabatino Trio, Alessio Lega, Irene Borguet – Kalbusch, Fabrizio Bosso, Gabriele Ciaccia, Orchestra Giovanile Italiana, Mozarteum di Salisburgo, Ensemble Sentieri selvaggi, Gabriele Mirabassi, Carlo Boccadoro, Stefano Fonzi

I LABORATORI:
9 laboratori (3 workshop di danza, 5 laboratori teatrali, 1 master class musicale);
92 giorni di attività laboratoriale;
324 richieste di partecipazione di giovani under 35;
136 giovani selezionati che hanno partecipato agli stage;
1.666 presenze

LE MOSTRE:
“Il mercato degli spiriti” rassegna di arti visive a cura dell’Associazione FuoriScala – negozi e altri luoghi del Centro Storico
“Le bambine e i bambini aquilani nei Cantieri dell’Immaginario” mostra sulla progettazione partecipata della ricostruzione della città a cura del Dipartimento di Scienze Umane – Università degli Studi dell’Aquila – Palazzetto dei Nobili

LE COLLABORAZIONI:
Conservatorio di Musica “A. Casella” – L’Aquila
CSC – Scuola Nazionale di Cinema – Sede Abruzzo
EVAQ- Eventi Aquilani- “Gong Oh!”
Rassegna di musica e canzoni
Centro Studi L’Aquila Danza

I SERVICE TECNICI:
Teatro Service s.r.l. – L’Aquila
Fox Sound Service s.n.c. – L’Aquila
Evol Sound s.r.l. – L’Aquila

SUPPORTO SICUREZZA, SANITARIO, TECNICO E LOGISTICO
Comando Provinciale Vigili del Fuoco – L’Aquila
Corpo di Polizia Municipale L’Aquila
Settore Politiche Culturali
Dipartimento Ricostruzione Comune dell’Aquila
Settore Ricostruzione Pubblica e Patrimonio
Società Multiservizi
Misericordia L’Aquila, Croce Bianca L’Aquila

PRESENZE NELLE STRUTTURE RICETTIVE DELLA CITTÀ:
Nel periodo 16 giugno – 13 agosto (date di inizio e conclusione delle attività di laboratorio e spettacolo) gli artisti impegnati nelle varie produzioni e i giovani che hanno frequentato gli stage hanno garantito alla città:
294 giornate di presenza in strutture ricettive (hotel, bed & breakfast, ristoranti, pizzerie, bar, ecc.) per gli artisti e i tecnici
1.500 giornate circa di presenza in strutture ricettive (bed & breakfast, ristoranti, pizzerie, bar, ecc.) per gli stagisti

LA STRUTTURA:
Promotrice: Stefania Pezzopane
Coordinamento generale: Antonio Massena
Coordinamento organizzativo: Giorgio Paravano, Francesca La Cava, Giorgio Iraggi
Coordinamento artistico: Ettore Pellegrino (ISA), Alessandro Preziosi (TSA), Antonio Massena (L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione), Guido Barbieri (Società Aquilana dei Concerti Barattelli), Vittorio Antonellini (I Solisti Aquilani), Francesca La Cava (Gruppo E-Motion), Manuele Morgese (Teatro Zeta), Carla Finarelli (ATAM), Giancarlo Gentilucci (Associazione Arti e Spettacolo)
Comunicazione: Ufficio Stampa del Comune di L’Aquila in rete con gli uffici stampa delle Istituzioni
Struttura operativa comunale: Dirigente Settore Cultura Patrizia Del Principe, Dipendente del Settore Diana Lupi
Coordinamento tecnico-logistico: Biagio Scamurra

Web partner Mister Wolf
Main sponsor Fondazione Carispaq.