“La città che voleva volare”: Patrizia Tocci presenta il suo libro a Pescara

PESCARA – Venerdì 12 febbraio ore 18 presso la Libreria Feltrinelli a Pescara ci sarà la presentazione del libro dell’insegnante Patrizia Tocci, “La città che voleva volare“, edizioni Tabula fati.

E’ un’ opera in prosa sui drammi dello scorso sisma che ha distrutto il capoluogo abruzzese. Il componimento fa parte della raccolta Diacromie che la Tocci intendeva pubblicare già da tempo, ma proprio a causa del terremoto ha dovuto rinviare il suo progetto. Così alle prime due sezioni già preparate ne ha aggiunta una terza sorta appunto dopo il terribile evento del 6 Aprile.

Patrizia Tocci, nata nel paesino aquilano Verrecchie, non ha desistito al desiderio di descrivere le sofferenze e il panico della sua popolazione costretta ad abbandonare tutto ciò che possedeva sotto cumuli di macerie e polvere e fuggire dove in luoghi più sicuri. Ben cosciente dell’arduo obiettivo prescelto in quanto non sempre è fattibile tradurre in parole scritte le idee e soprattutto le sensazioni percepite in simili circostanze. Ma lei tenace ci ha provato perché desidera,come tanti suoi compaesani, che L’Aquila e tutti i paesi del cratere tornino alla vita di prima,di sempre.

Ricordiamo la recente intervista realizzata dal nostro giornale (leggi l’intervista).