Il consigliere Mauro Orsini replica a Scorrano e Di Costanzo del Pd

MONTESILVANO (PE) – Riceviamo e pubblichiamo Mauro Orsinila nota di Mauro Orsini, consigliere comunale di Montesilvano Protagonista:

In merito alle considerazioni fatte di recente da Scorrano e Di Costanzo del Pd, rispondo al primo, che considera un flop gli eventi natalizi, che se anche fosse venuto Jovanotti in piazza non ci sarebbero state più presenze di Olivieri, poiché Montesilvano non ha un centro, e neppure un’identità turistica-culturale e di conseguenza gli stessi abitanti non la trovano né accogliente e tantomeno invitante.

La causa va ricercata nella incapacità politica del centrosinistra di cui fanno parte coloro che criticano, per avere utilizzato malissimo lo strumento della pianificazione urbanistica che ha reso la Montesilvano brutta, invivibile e oramai dormitorio di Pescara, città nella quale i montesilvanesi preferiscono recarsi per fare shopping, per una passeggiata o assistere agli eventi.

Lo stesso dicasi per il depuratore che a detta del segretario Pd viene trascurato da Maragno: con la cementificazione selvaggia e irrazionale senza pianificazione e senza alcuna idea di sviluppo della città da parte del centrosinistra (che hanno gestito i piani regolatori fino al 1999), gli amministratori hanno avuto e hanno difficoltà a gestire un territorio martoriato dal cemento, senza infrastrutture, servizi e con una popolazione crescente in maniera spropositata rispetto alle capacità del depuratore.

Quello che i due esponenti politici sopracitati affermano è sacrosanto, ma dico loro che “chi è causa del proprio male pianga se stesso”.

Noi comunque con loro lavoreremo per risolvere i problemi di questa disgraziata città, che è salita alla ribalta delle cronache solo per vicende negative.”

(foto da pagina facebook di Mauro Orsini)

CONDIVIDI