Danze popolari, i corsi dei Merli Bianchi anche a Montorio al Vomano

Dal 23  novembre lezioni al Centro di aggregazione giovanile. A Giulianova nasce un gruppo di ricerca sui balli e la musica del Sud

GIULIANOVA – Venerdì 23 novembre  prossimo prenderà il via il laboratorio di danze popolari del Sud organizzato a Montorio al Vomano dalla Compagnia dei Merli Bianchi in collaborazione con il Centro di aggregazione giovanile. Le lezioni si terranno ogni venerdì dalle 19.30 alle 21 presso la sede del Centro sito in Largo Rosciano. La presentazione del corso ci sarà venerdì 16 novembre alle 21.

Il seminario tenuto dagli artisti della Compagnia prevede lo studio delle tecniche fondamentali di quattro danze tipiche del Sud Italia: pizzica, saltarello, tammurriata e tarantella calabrese.

L’età minima per partecipare è 16 anni (consigliati abiti comodi, le donne preferibilmente con una gonna lunga a campana).

In programma una festa danzante di fine corso con gli allievi del corso. Per informazioni e iscrizioni, contattare il Centro di aggregazione giovanile al 346.1562888.

Si tratta del terzo laboratorio di danze popolari del Sud avviato quest’anno dalla Compagnia, dopo quello di Giulianova (le lezioni si tengono a partire da ottobre negli spazi della scuola dell’infanzia ‘E. De Amicis’ in viale Cavour) e di Moscufo in provincia di Pescara (lezioni a partire da lunedì 19 novembre nell’ex Cinema Comunale). Sempre a Giulianova, la Compagnia insieme agli allievi dei laboratori degli anni precedenti ha dato vita a un gruppo di lavoro e di ricerca sulle danze e la musica popolare del Mezzogiorno. Tra le prime attività già in programma, ci sono lo stage di tammurriata napoletana tenuto dal docente campano Enzo Stentardo (sabato 17 novembre dalle 16 alle 20 in via Cavour 4 negli spazi degli Istituti Riuniti Castorani/De Amicis) e una serie di seminari intensivi sulle tecniche base del tamburo a cornice e del tamburello a partire dai ritmi del sud Italia con l’attore e percussionista calabrese Fabio Macagnino. Il primo ciclo del seminario durerà tre giorni, dal 6 all’8 dicembre, e si terrà nella sede della Compagnia in via Matteotti.