Successo sofferto per l’AcquaeSapone, 4-3 all’IC Futsal

AcquaeSapone Unigross - IC Futsal partitaPESARO – Altalena di emozioni e gol, ma alla fine la voglia e la fame dell’AcquaeSapone Unigross vengono premiate: 4 a 3 a 27’’ dalla sirena con Calderolli e tre punti pesantissimi per i ragazzi di Pérez. La festa sul parquet per i tifosi con la Coppa Italia può iniziare solo dopo il suono liberatorio della sirena. Ora è tempo di ricaricare le pile per un’altra partita ad alta tensione: il quarto di finale di Coppa della Divisione in programma martedì sera, 10 aprile, alle 20 al PalaSantaFilomena contro la Luparense.

Un primo tempo complicato, come da previsioni, contro un’avversaria che cerca punti preziosissimi per brindare al più presto alla salvezza diretta. Ci pensa Calderolli dopo 15’ e mezzo a sbloccare la partita finalizzando un’azione-spettacolo tutta di prima avviata da Bertoni che finta il tiro e con il piatto allarga per Jonas, poi Coco e sul secondo palo il numero 9 la spinge in porta. Prima, un incrocio dei pali di De Oliveira e diverse parate di Juninho avevano tenuto in vita una combattiva e organizzata IC.

La squadra di Pedrini con la sua tattica difensiva imbriglia i nerazzurri e alla prima disattenzione li punisce: passano meno di due minuti ad inizio ripresa e Castagna fa pari superando in uscita Casassa. Ci vogliono minuti (quasi 10) e tanta fatica per riportarsi in vantaggio. Ci pensa Lima a chiudere un’azione collettiva e fare 2-1.

É solo un’illusione, perché per Bertoni e compagni il ritorno al campionato dopo la Coppa non è facile e la IC non molla niente: altro errore, altra infilata in ripartenza, Borges fa 2 a 2 dopo 12’. Sbandano i nerazzurri e subiscono addirittura il sorpasso emiliano con Castagna che si tuffa su un pallone vagante sul primo palo. Casassa anticipato e gelo sul palazzetto di Chieti. Pérez non può più aspettare e inserisce Coco Wellington portiere di movimento: 4’ e mezzo per fare l’impresa. Dopo due minuti Jonas firma il pari e il coach spagnolo insiste. Sulla sirena, Bordignon testardo e convinto su un pallone che balla sulla linea di fondo, appoggia indietro per Calderolli, che fa esplodere il PalaSantaFilomena con il 4-3 finale.

La Came intanto cade a Reggio Emilia e scivola indietro. Ora manca solo la trasferta di Latina all’ultima giornata per cercare il sorpasso anche sulla Luparense e chiudere in testa alla serie A o per blindare, mal che vada, il secondo posto.

TABELLINO:

ACQUAESAPONE UNIGROSS – IC FUTSAL 4-3 (p.t. 1-0)

ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Sergio, Lima, Bordignon, Murilo, Calderolli, Lukaian, De Oliveira, Bertoni, Coco Wellington, Jonas, Cassasa. All. Pérez.

IC FUTSAL: Juninho, Castagna, Vignoli, Rodriguez, Battaglia, Salado, Borges, Misael, Silveira, Lari, Liberti, Magliocca. All. Pedrini.

ARBITRI: Perona di Biella, Oliviero di Pesaro, crono Iannuzzi di Roma1.

MARCATORI: nel p.t. 15’31’’ Calderolli (A); nel s.t. 1’42’’ Castagna (IC), 9’36’’ Lima (A), 12’47’’ Borges (IC), 15’22’’ Castagna (IC), 17’38’’ Jonas (A), 19’33’’ Calderolli (A).

NOTE: spettatori 800 circa; espulsi 19’54’’ Borges (IC); ammoniti Castagna (IC), Juninho (IC).

Successo sofferto per l’AcquaeSapone, 4-3 all’IC Futsal ultima modifica: 2018-04-07T21:47:03+00:00 da Redazione