Home » Sport » Calcio » Serie B » Serie B, Pescara-Livorno 2-1: i biancazzurri volano in terza posizione

Serie B, Pescara-Livorno 2-1: i biancazzurri volano in terza posizione

di Direttore

curva nord nel decennale di BubùDue rigori trasformati da Cocco e Caprari regalano tre preziosi punti in classifica

PESCARA – Nel giorno del decennale dalla scomparsa del capo ultras Marco Mazza detto Bubù, all’Adriatico Pescara-Livorno 2-1. Alla rete dell’inaspettato vantaggio ospite con Moscati hanno risposto, sempre nella ripresa, Cocco e Caprari, precisi nel trasformare altrettanti rigori.

Gli amaranto hanno giocato in dieci dal 2′ per fallo da ultimo uomo di Emerson su Lapadula lanciato a rete. Nel prossimo turno i ragazzi di Oddo giocheranno al Curi di Perugia domenica 24 febbraio alle ore 17.

COSÍ IN CAMPO – Oddo cambia poco rispetto alla formazione annunciata con Fornarier preferito a Zuparic al centro della difesa con Campagnaro mentre Zampano e Crescenzi gli esterni; a centrocampo squalificato Memushaj spazio a Benali, Mandragora e Verre. Pescara e Livorno a centrocampoIn avanti Caprari e Lapadula alle spalle di Cocco. Mutti in campo con un più prudente 5-3-2: davanti a Pinsoglio troviamo Regoli, Ceccherini, Vergara, Emerson e Lambrughi; sulla mediana Moscati, Luci e Palazzi mentre in avanti tandem offensivo costituito da Comi e Vantaggiato.

TEGOLA EMERSON, LIVORNO SUBITO IN 10 – Partita subito in saluti per la squadra ospite: 2′ errore difensivo della difesa amaranto con Lapadula che si invola verso la porta e viene steso da Emerson al limite dell’area rimediando un rosso diretto.

espulsione EmersonAl 6′ prodezza di Pinsoglio sul sinistro a giro di Benali dai 16 metri e palla in corner e qualche istante dopo Caprari pesca Lapadula che dopo aver superato Vergara in area con un rasoterra impegna di piedi Pinsoglio. Mutti prova a cautelarsi inserendo al 10′ Jelenic al posto di Comi.

PINSOGLIO SUPER – Al 28′ Vergara sbroglia una pericolosa trama offensiva dei biancazzurri, spesso molto leziosi sulla trequarti campo ma ancora non sufficientemente concreti sotto porta.

punizione PescaraAl 35′ tiro cross di Benali dalla sinistra e il portiere ospite smanaccia allontanando la minaccia e qualche istante dopo Vergara ci mette una pezza su insidioso cross rasoterra di Crescenzi. Al 39′ clamorosa palla gol per il Pescara: Caprari allarga per Zampano abile a mettere la palla al centro per la testa di Benali ma è provvidenziale l’intervento di Pinsoglio con una mano su una palla destinata ad infilarsi sotto la sette. In pieno recupero conclusione centrale su punizione di Lapadula che non impensierisce il portiere della squadra toscana.

rete MoscatiCOCCO RISPONDE A MOSCATI – Al 10′ doccia fredda per il Pescara con Moscati che su cross di Luci trova in area il colpo di testa vincente a scavalcare Fiorillo, nell’occasione leggermente fuori dai pali. Primo cambio per Oddo all’11’ con Mitrita per Mandragora. Al 20′ calcio di rigore per il Pescara per atterramento di Regoli su Mitrita.

rigore CoccoSul dischetto Andrea Cocco spiazza il portiere calciando alla sua destra. Mutti al 27′ inserisce Biagianti per Palazzi e chance per il Pescara con Lapadula che serve in area Crescenzi impreciso a colpire di prima intenzione ma la palla si alza sopra la traversa.

CAPRARI FA ESPLODERE L’ADRIATICO – Al 31′ bella intuizione di Mitrita per Caprari che non arriva per un soffio sul pallone a tu per tu con Pinsoglio e qualche istante più tardi Cocco verticalizza per Lapadula bravo a prendere il tempo al marcatore ma la sua conclusione non appare sufficientemente angolata per sorprendere il numero uno amaranto. Al 38′ Caprari colpisce con il sinistro ma la sfera termina a lato.

rigore CaprariSecondo cambio per i biancazzurri con Cappelluzzo per Cocco accolto degli applausi del pubblico di casa. Al 44′ ci prova Caprari da fuori area ma Pinsoglio si rifugia in angolo. Allo scadere nuovo rigore per il Pescara per atterramento di Lambrughi su Caprari: dal dischetto lo stesso attaccante biancazzurro supera Pinsoglio che aveva indovinato l’angolo alla sua destra ma non può nulla sul preciso diagonale. Prima del fischio finale Oddo si copre con Bruno per Lapadula.

gol Caprari 2-1 Pescara

gol Cocco 1° gol in biancazzurroTABELLINO PESCARA-LIVORNO 2-1:

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zampano, Campagnaro, Fornasier, Crescenzi; Benali, Mandragora (dall’11’ st Mitrita), Verre; Lapadula (dal 49′ st Bruno), Caprari; Cocco (dal 38′ st Cappelluzzo). A disposizione: Aresti, Zuparic, Selasi, Torreira, Fiamozzi, Forte. Allenatore Massimo Oddo.

LIVORNO (5-3-2): Pinsoglio; Regoli, Ceccherini, Vergara, Emerson, Lambrughi; Moscati, Luci, Palazzi (dal 27′ st Biagianti); Comi (dal 10′ pt Jelenic), Vantaggiato. A disposizione: Ricci, Schiavone, Gasbarro, Vajushi, Bunino, Pasquato, Kukoc. Allenatore Bortolo Mutti.

Arbitro: Serra di Torino

tifosi LivornoAssistenti: Bindoni di Venezia e Muto di Torre Annunziata

IV° Ufficiale: Mei di Pesaro

Reti: 10′ st Moscati, 21′ st Cocco (rig.), 46′ st Caprari (rig.)

Ammoniti: Mandragora, Lambrughi, Cappelluzzo

Espulso al 2′ pt di Emerson per fallo da ultimo uomo

Recupero: 1′ minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa.

LEGGI: Il dopo partita di Pescara-Livorno: parola ai tecnici

Serie B, Pescara-Livorno 2-1: i biancazzurri volano in terza posizione ultima modifica: 2016-01-16T17:04:45+00:00 da Direttore