San Salvo, commercio ambulante: l’intervento del sindaco Marchese

SAN SALVO (CH) –  Sul tema del commercio ambulante è intervenuto ieri in conferenza stampa, il sindaco di San Salvo, Gabriele Marchese.

Il primo cittadino è concorda il pensiero della Confesercenti sulla necessità di avere maggiori controlli delle forze dell’ordine e di operare con maggior rigore nel rilascio delle autorizzazioni ai venditori ambulanti.

Inoltre ha sottolineato come sia importante programmare un sistema di vendita che possa conciliarsi con le esigenze dei turisti che soprattutto nella stagione estiva affollano il litorale, senza però ledere i diritti dei venditori autorizzati che pagano le tasse e vivono e risiedono insieme alle famiglie nelle nostre città.

Quindi ha ricordato che:

Per affrontare l’argomento si sono tenuti vari incontri con le associazioni di categoria compresa la Confesercenti per dare risposta in termini positivi e di governo al problema.

L’amministrazione comunale di San Salvo ha proposto l’istituzione di un mercato riservato agli ambulanti o, in alternativa, l’inserimento degli stessi nel mercato della marina al fine di evitare l’abusivismo lungo le spiagge. Nessuna di queste proposte è stata accettata dalle organizzazioni di categoria dei commercianti. Conseguentemente si sono rilasciate agli ambulanti le stesse autorizzazioni dell’anno scorso.

Si è dato mandato, inoltre, al nuovo Comandante della polizia municipale, di effettuare controlli pressanti e puntuali per reprimere l’abusivismo ed evitare disturbi ai bagnanti. Appare evidente che chi non è autorizzato deve essere allontanato, nessuno può, però, pensare che il fenomeno scompaia, pertanto occorre programmare e disciplinare il commercio ambulante proponendo soluzioni che garantiscano

San Salvo, commercio ambulante: l’intervento del sindaco Marchese ultima modifica: 2010-07-08T14:24:27+00:00 da Direttore