Regione Abruzzo: 8 milioni per il rilancio della Valle Peligna e dell’Alto Sangro

Fondi regionali stanziati per finanziare cinque progetti di ripresa economica ed occupazionale

L’AQUILA –  Otto milioni di euro recuperati dalla Direzione Affari della Presidenza e mai utilizzati a partire dal 2005, verranno messi a disposizione di Sulmona, Valle Peligna e Alto Sangro, per finanziare cinque progetti di ripresa in quest’area regionale.

In tempi molto ristretti gli enti locali della zona designata dovranno presentare progetti esecutivi e aprire i relativi cantieri entro la fine dell’anno in corso;altrimenti sarà necessario rimodulare il finanziamento e destinare altrove i fondi messi a disposizione.

Si tratta di fondi regionali le cui procedure sono state rilanciate proprio per dare impulso ad un’area particolarmente svantaggiata, per sostenere la sua ripresa economica e occupazionale. E’ la dimostrazione di come la Regione stia ponendo al centro dei suoi provvedimenti il rilancio integrato della Valle Peligna destinando attenzione, professionalità e risorse

come viene spiegato dal Presidente della Regione, Gianni Chiodi.

Nel dettaglio i cinque progetti a cui verranno destinanti gli 8 milioni di euro sono:

– nell’area Valle Peligna Alto Sangro:  il collegamento viario tra via stazione Introdacqua e via Gorizia-Sulmona, per una spesa complessiva di un milione di euro

– nel comune di Sulmona: l’ ampliamento dell’ area per insediamenti produttivi, artigianali e servizi a cui andrà oltre 700mila euro; sempre nell’ambito dello stesso Comune : il completamento della nuova sede del polo universitario e il consorzio alta formazione  per 550mila euro,inoltre è prevista la ristrutturazione del  teatro comunale “M.Caniglia” per 450mila euro;

– nell’ area Valle Peligna Alto Sangro per la  Comunità montana Peligna zona “F” Sulmona si è ideata la realizzazione di sistemi telematici a banda larga nell’ hinterland sulmonese per un costo di  2milioni di euro da destinare al Consorzio per lo sviluppo industriale-Comunità montana di Sulmona.

– nell’ Area Peligna Alto Sangro saranno elargiti un milione e 500mila euro da destinare alla comunità montana Alto Sangro e Altopiano del comprensorio Alto Sangro per l’ adeguamento dell’impianto di trattamento e smaltimento dei rifiuti non pericolosi in località Bocche di Forli, alle prescrizioni dell’  Autorizzazione integrata ambiente (Aia ).

Il Presidente della Regione conclude il suo intervento illustrando le modalità e il fine della sua scelta:

La procedura è stata studiata ed approfondita per contrastare gli effetti della crisi economica, che penalizza in modo particolarmente grave quest’area, per dare concretezza a programmi di rilancio e riposizionamento attraverso una mirata utilizzazione di fondi pubblici stanziati ma mai utilizzati. La strategia che abbiamo voluto attuare ruota attorno all’identificazione di punti di forza e di vocazione del territorio per lo sviluppo ed il riequilibrio territoriale in particolare per quanto attiene all’utilizzo delle risorse disponibili e al loro impiego. Sta ora agli enti locali presentare progetti appropriati e aprire i cantieri nei tempi stabiliti salvo perdere la possibilità di beneficiare del relativo finanziamento.

Regione Abruzzo: 8 milioni per il rilancio della Valle Peligna e dell’Alto Sangro ultima modifica: 2010-07-12T15:51:38+00:00 da Annarita Ferri