Portogruaro-Giulianova 2-0: Rossi nega il pari poi Cunico chiude i conti

PORTOGRUARO – L’incontro che vedeva di fronte due delle sorprese di questo scorcio di stagione si conclude con il risultato di 2-0 per i padroni di casa. In riva al Lemene, Bitetto conferma l’11 che aveva strappato applausi e soddisfazioni nella gara contro il Pescara, ma con risultati purtroppo diversi. Quello visto all’opera al Mecchia è stato un Giulianova che non ha saputo sfruttare le occasioni per pervenire al pareggio dopo l’iniziale vantaggio di Bocalon al 18′, favorito da un errato disimpegno di capitan Garaffoni.

Infatti il portiere locale Rossi ha prima negato il pareggio a Campagnacci (30′) con un grande intervento, poi ha compiuto due  parate decisive su Dezi (33′) e lo stesso Campagnacci (35′).  Nella ripresa capitan Cunico al 15′ ha chiuso l’incontro finalizzando al meglio una bella azione avviata dal brasiliano Diogo Felipe. Sul 2-0 è stato Melchiorri a mancare la rete della bandiera in 2 occasioni al 21′ ed al 23′.

IN ARRIVO IL DERBY CON IL LANCIANO – Con questo risultato il Giulianova rimane comunque in una posizione di medio-alta classifica (ad 8 punti insieme a Pescina, Taranto, e Reggiana), ma vede avvicinarsi la zona play-out, distante solo 2 punti. E lunedì prossimo in notturna arriva il Lanciano, squadra con la quale i giuliesi hanno condiviso sia dolori (play-off sfuggiti all’ultima giornata il 5 maggio 2002) che gioie (nella stagione 2003/04 una sconfitta per 2-1 al Fadini compromise il cammino degli uomini di Puccica  verso i play-off). Un derby che si preannuncia molto acceso e che si spera possa dare le emozioni che una tale partita richiede.  Da sfatare per i giallorossi la tradizione negativa nella gare in notturna.

Infatti nelle ultime stagioni se si escludono i pareggi contro Pescara e Nocerina (2001/02 al Fadini ed al San Francesco), il 2-2  contro il Teramo (2004/05 al Fadini), l’1-1 contro la Spal (2007/08 al Mazza) e le vittorie a Benevento (2002/03) e contro il Novara nel 2005/06, i giallorossi hanno avuto ben poca gloria. Si passa dalle sconfitte con Viterbese (2-0 in casa) e Marsala (2-0 in trasferta) del 1999-2000, a quelle con L’Aquila (2-0 al Fattori nel 2000/01) , Catanzaro (2-0 al Fadini nel 2003/04), Sora (1-0 al Tomei nel 2004/05), Spezia (1-0 al Picco nel 2005/06), fino ad arrivare alla sconfitta col Teramo (1-0 al Fadini) che preannunciò una stagione avara di soddisfazioni (come fu quella del 2006/07 dove i giallorossi raccolsero solo 12 punti).  A Bitetto il compito di sfatare la tradizione poco benevola nelle gare in notturna.

TABELLINO:

Portogruaro: Rossi, Dalterio, Scozzarella, Siniscalzi, Vadaschi, Cunico, Vicente (dal 17’ del ST Cardin), Espinal, Gotti, Marchi, Bocalon (Felipe Monteiro Sodinha). Allenatore Calori.

Giulianova: Dazzi, Sosi, Dezi (dal 17’ del ST Rinaldi e poi al 35’ del ST Lieti), Migliore, Vinetot, Garaffoni, Carbonaro, Melchiorri, Croce, Del Grande (dal 17’ del ST Carratta), Campagnacci. Allenatore, Bitetto.

Arbitri dell’incontro: Affinito Michele di Frattamaggiore, Arbitro. Liturco Stefano di Collegno e Oliveri Antonino di Acireale, 1° e 2° Assistente.

Reti: al 17’ del PT. Bocalon, al 15’ Cunico

Ammoniti: Croce del Giulianova e Vicente, Dalterio ed Espinal del Portogruaro

Recuperi: 0’ nel primo tempo e 3’ nel secondo.

Portogruaro-Giulianova 2-0: Rossi nega il pari poi Cunico chiude i conti ultima modifica: 2009-09-28T10:45:14+00:00 da Alex Di Paolo