Home » Pescara » Il Pescara torna al successo: battuto il Como 2-1

Il Pescara torna al successo: battuto il Como 2-1

di Francesco Rapino

Doppietta di Lapadula nel primo tempo e gol di Giosa nella ripresa

pescara - comoPESCARA –  Dopo cinque sconfitta consecutive il Pescara torna al successo piegando 2-1 il fanalino di coda Como. Vittoria sostanzialmente meritata dei biancazzurri che hanno creato gioco e occasioni nel primo tempo portandosi sul 2-0. Nella ripresa i lombardi si mostrano più propositivi accorciando le distanze, ma non riuscendo a pervenire al pari. Finale particolarmente nervoso: espulso Basha per un fallo su Memushaj e poi Benali dopo il triplice fischio in seguito ad una rissa scoppiata tra i giocatori delle due squadre.

COSÍ IN CAMPO – Nel Pescara out gli infortunati Coda, Mazzotta e Crescenzi, oltre allo squalificato Zampano. Nel Como assente Cassetti, appiedato dal Giudice Sportivo. Pescara schierato con lo schema ad albero di Natale con Aresti tra i pali, pacchetto difensivo completato dai terzini Vetturini e Fornasier e dai centrali Campanaro e Mandragora. In mediama Torreira affiancato dagli esterni Benali e Memushaj. In avanti Verde e Caprari dietro la punta Lapadula. Como in campo con il 3-5-2 con Crispino a difesa della porta, reparto arretrato completato dal centrale Casasola affiancato dagli esterni Giosa e Marconi. A centrocampo Barella, Basha, Bessa, Cristiani e Madonna.

IL MATCH – Al 10’ dopo un doppio atterramento in area su Caprari e Lapadula il direttore di gara indica il dischetto ma poi torna sui suoi passi. Poco dopo un tirocross di Memuishaj termina sul fondo. Al 13’ ancora Pescara in avanti con una gran conclusione dalla distanza di Verde che trova però pronto Crispino che blocca. È il preludio al vantaggio dei biancazzurri che arriva 1’ dopo: sugli sviluppi di un angolo battuto sulla destra Mandragora di testa centra la traversa, Lapadula raccoglie la ribattuta e insacca. Al 28’ Caprari dalla destra appoggia per Memushaj che non impatta bene la sfera al momento della conclusione e manda a lato. Al 30’ Caprari dal limite manda di poco sopra la traversa (nel corso dell’azione altro episodio dubbio in area). Al 33’ il Pescara trova il raddoppio con un colpo di testa di Lapadula che sugli sviluppi di un corner battuto sulla sinistra realizza mettendo a segno la sua doppietta personale. Al 45’ su un colpo di testa di Barella Aresti devia in angolo.

Nella ripresa al 2’ Caprari si invola sulla sinistra, la sua conclusione prende la parte esterna della rete. Al 12’ punizione battuta da Bessa, Ganz da ottima posizione manda sopra la traversa. Poco dopo Barella dalla destra serve Selasi che prende la parte esterna della rete. Al 15’ il Como accorcia le distanze: sugli sviluppi di un corner doppia conclusione di Giosa, la prima è ribattuta da Aresti, la seconda va in rete. Al 17’ il subentrato Selasi per Lapadula che da distanza ravvicinata non centra lo specchio della porta. Al 34’ su un angolo battuto sulla destra, in pericoloso colpo di testa di Lapadula è respinto prodigiosamente da Crispino. Al 41’ sugli sviluppi di una punizione di Bessa, il subentrato Gerardi, in posizione dubbia, conclude troppo debolmente, blocca Aresti. Al 48’ espulso con un rosso diretto dopo un fallo a centrocampo su Memushaj. Rissa tra giocatori a fine partita con espulsione di Benali.

TABELLINO:

Pescara (4-3-2-1): Aresti, Vetturini, Campanaro (1’ st Zuparic), Mandragora, Fornasier, Benali, Torreira (25’ st Acosta), Memushaj, Verde (13’ st Selasi), Caprari, Lapadula A disposizione: Fiorillo, Bruno, Pasquato, Mitrita, Cappelluzzo, Ventola Allenatore: Oddo

Como (3-5-2): Crispino, Giosa, Casasola, Marconi, Barella (30’ st Ghezzal), Basha, Bessa, Cristiani, Madonna, Pettinari (32’ st Gerardi), Ganz A disposizione: Scuffet, Ambrosini, Lanini, La Camera, Brillante, Cech, Kukoc Allenatore: Cuoghi

Arbitro: Rapano (sezione di Rimini)

Assistenti: Borzomì (sezione di Torino) e Baccini (sezione di Conegliano)

IV Uomo: Dionisi (sezione de L’Aquila)

Reti: 14’ pt e 33’ pt Lapadula, 15’ st Giosa

Ammoniti: Aresti, Torreira, Mandragora, Zuparic, Memushaj (P) Madonna, Ghezzal (C)

Espulsi: Benali (P) Basha (C)

Note: recupero 2’ pt 4’ st, angoli 6-8 per il Como, spettatori 6.184.

Il Pescara torna al successo: battuto il Como 2-1 ultima modifica: 2016-04-02T17:06:33+00:00 da Francesco Rapino