Pescara: mostra itinerante delle opere di Pietro Cascella

PESCARA – La vedova di Cascella, Cordelia von den Steinen, e la figlia Susanna stanno portando avanti con l’amministrazione provinciale di Pescara, presieduta da Guerino Testa, un progetto per realizzare una mostra itinerante delle opere di Pietro Cascella, un circuito culturale che consenta ai turisti di spostarsi da una parte all’altra della provincia di Pescara per ammirare ciò che lo scultore ha lasciato in questa terra.

Ieri se n’è discusso in un incontro che si è svolto a Pescara e al quale hanno partecipato anche l’assessore provinciale alla Cultura, Fabrizio Rapposelli, e Paolo Gabriele, presidente del Rotary.

Hanno spiegato Testa e Rapposelli:

c’è la volontà comune di portare avanti questa iniziativa. Creare, cioè, un itinerario che passi per Pescara, Manoppello, Alanno, Bolognano, Penne e Moscufo, i luoghi della provincia di Pescara che ospitano le opere realizzate da Cascella. Ai turisti e agli amanti dell’arte offriremo un percorso completo con la firma di questo grande abruzzese e stiamo pensando di abbinare all’iniziativa a un percorso enogastronomico, visto che anche su questo versante abbiamo delle eccellenze da offrire.Si può anche puntare, per la Provincia di Pescara, ad estendere l’idea alla Province di Chieti e L’Aquila e saranno presi contatti con la Provincia di Massa Carrara (dove viveva quando è morto, nel 2008).

Hanno proseguito Testa e Rapposelli:

ma questo sarebbe solo un punto di partenza.Sarebbe bello estendere l’itinerario nel nome di Cascella anche ad altre regioni, prime tra tutte la Toscana e l’Umbria, passando per Arcore. Per ora, comunque, siamo partiti, ed è già un risultato importante e pieno di significato per questa terra, che è la terra di Cascella. Poi, di certo, chiederemo anche il patrocinio del ministero per i Beni e le attività culturali.

Pescara: mostra itinerante delle opere di Pietro Cascella ultima modifica: 2010-03-20T01:25:23+00:00 da Donatella Di Biase